Come è noto, le autorità europee ed italiane hanno ritirato o vietato l’utilizzo di tutti i medicinali a base di ranitidina. Tra le misure indirizzate ai pazienti in corso di terapia con tale principio attivo, le agenzie hanno suggerito di sostituire, con l’intervento del medico curante nel caso di farmaci con ricetta, i medicinali con analoghi principi attivi aventi lo stesso effetto farmacologico. Alla luce delle restrizioni sulla ranitidina, la totalità dei pazienti in terapia con ranitidina ha la necessità di modificare la propria terapia con farmaci differenti. Tra questi, i medicinali a base di famotidina, molecola della stessa classe terapeutica. Per prevenire eventuali carenze sul mercato, l’Aifa ha disposto il blocco temporaneo delle esportazioni di tutti i lotti di Famotidina EG®, nel dosaggio da 40mg compresse rivestite con film, 10 compresse in blister.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Il provvedimento – evidenzia l’Aifa – si è reso necessario a seguito del ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva dei medicinali contenenti il principio attivo ranitidina. La temporanea indisponibilità della ranitidina potrebbe generare infatti un aumento della richiesta e quindi una situazione di carenza per i farmaci appartenenti alla stessa classe terapeutica, quale quelli a base di famotidina». Lo scorso maggio l’Agenzia italiana del farmaco aveva pubblicato la determina contenente «l’elenco dei medicinali che non possono essere sottratti alla distribuzione e alla vendita per il territorio nazionale al fine di prevenire o limitare stati di carenza o indisponibilità», garantendo l’aggiornamento puntuale delle molecole soggette a restrizione nei casi di particolari condizioni che ne giustifichino il blocco dell’export. Tra i medicinali attualmente inseriti nell’elenco il Sinemet, al tempo carente, a cui sono seguite Questran e Famotidina.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.