Un nuovo collutorio a base di Citrox®, che combinato con β-ciclodestrina, presenta «proprietà antimicrobiche, antivirali, antiossidanti e antinfiammatorie senza alterare l’equilibrio naturale della bocca». È quanto ha fatto sapere Curaden AG, azienda svizzera produttrice della linea di prodotti a marchio Curaprox, la quale ha reso noto della disponibilità nelle farmacie italiane di Perio Plus+ Regenerate. Secondo l’azienda «rappresenta una nuova generazione di antisettici orali – si legge in una nota – che oltre a contenere componenti sicuri e altamente efficaci per una salute orale di lunga durata, aiuta il sistema immunitario a controllare l’inizio dell’infezione Sars-CoV-2 e favorisce la compliance del paziente grazie al sapore particolarmente gradevole e fresco, che riduce al minimo l’alterazione del gusto».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Lo studio condotto in Francia

Le evidenze sono state confermate da uno studio curato dal team dei ricercatori guidati da Florence Carrouel, docente associata presso la facoltà di Odontoiatria dell’Università Claude Bernard di Lione, pubblicato sulla rivista Clinical Microbiology and Infection. Secondo quanto emerso «il risciacquo con il nostro collutorio Perio Plus+ Regenerate – precisa l’azienda – è efficace come supporto per ridurre del 71% la carica virale del Sars-CoV-2 nella saliva negli adulti asintomatici o affetti da sintomi deboli». Si tratta di «una scoperta significativa non solo per contrastare la pandemia ma anche per l’adozione di future misure preventive: i collutori antivirali utilizzati per uso personale o clinico potrebbero avere un ruolo importante per ridurre il rischio generale di infezioni».

Riduzione della carica virale nella saliva

«Si tratta del primo studio in vivo effettuato su 176 pazienti tra i 18 e gli 85 anni – si legge in una nota -, selezionati da quattro centri ospedalieri francesi, risultati positivi asintomatici o con sintomi lievi al Sars-CoV-2 con un test PCR (reazione a catena della polimerasi). Nello studio multicentrico, controllato randomizzato, in doppio cieco, i 176 pazienti sono stati divisi in due gruppi e hanno effettuato tre risciacqui al giorno per sette giorni usando alcuni Perio Plus+ Regenerate di Curaprox, altri un collutorio placebo». Da qui i risultati ottenuti: «I campioni di saliva prelevati sono stati messi a confronto per studiare l’evoluzione della carica virale Sars-CoV-2 e lo studio clinico ha mostrato un risultato significativo: con un solo risciacquo con Perio Plus+ Regenerate di Curaprox la carica virale iniziale nella saliva è stata ridotta del 71% dopo 4 ore».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.