«L’attività legale promossa da Credifarma a favore dei propri clienti farmacisti continua raccogliendo risultati positivi in Puglia. Dal tribunale di Foggia, infatti, arriva una nuova e favorevole sentenza a conferma della serietà e professionalità delle azioni di Credifarma». Ad affermarlo è lo stesso istituto finanziario dei farmacisti. A fornire ulteriori dettagli in merito all’operazione è Marco Alessandrini, amministratore delegato del gruppo: «L’Azienda sanitaria di Foggia – spiega il dirigente – ha corrisposto circa 900 mila euro per gli interessi sul ritardato pagamento delle distinte contabili riepilogative dell’anno 2008. Il giudizio sta proseguendo in appello, per vedere confermato anche il riconoscimento del maggior danno liquidato dal Giudice nel primo grado di giudizio». In tale ottica, sottolinea Alessandrini, «i risultati positivi ottenuti dimostrano come ancora una volta Credifarma contribuisca concretamente a supportare la gestione quotidiana della farmacia, con un business model e una specializzazione che la rende unica nel settore».

Il recupero degli interessi in terra pugliese segue in ordine cronologico quelli ottenuti a Foggia e Crotone, di 800mila euro, grazie ad una serie di sentenze favorevoli, e quelli ottenuti a Frosinone, per oltre 400mila euro.

© Riproduzione riservata