Cosmofarma, evento di punta del settore farmaceutico in Italia, si svolgerà da giovedì 29 a sabato 31 ottobre. A rendere note le nuove date è Bos srl, società organizzatrice, la quale fa sapere che «coincidendo la domenica con il 1° novembre, fosse giusto e rispettoso lasciarla libera». «Questa situazione di emergenza – spiega Gianfranco Ferilli, amministratore delegato di Bos srl – è in continua evoluzione e l’ulteriore rinvio della manifestazione si è reso necessario. Auspichiamo che il mese di ottobre ci consentirà di tornare alla normalità con la consapevolezza di quanto importanti siano gli investimenti nella ricerca farmacologica per la prevenzione e la cura della nostra salute».

[Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica]

Secondo Ferilli «Cosmofarma è l’unico indispensabile appuntamento nazionale di formazione e di incontro tra l’industria farmaceutica e i professionisti di settore con oltre 80 convegni». Da qui, il ringraziamento agli operatori sanitari:  «Ancora una volta – sottolinea Ferilli – vogliamo ringraziare medici, infermieri, personale sanitario e in modo particolare i farmacisti, che sono in prima linea per combattere questa battaglia».

In un’intervista rilasciata a FarmaciaVirtuale.it lo scorso febbraio, Roberto Valente, dirigente di Cosmofarma, aveva illustrato le ragioni della scelta di puntare sulla formazione per l’edizione 2020. «Quando pensiamo alla formazione – aveva spiegato il dirigente – pensiamo alla crescita professionale del farmacista. Una formazione che non si limiti alle conoscenze tecniche, che sono date per scontate: in un contesto in cui il mercato sta cambiando velocemente, il farmacista ha bisogno anche di altri strumenti. E soprattutto, dal nostro punto di vista, ha bisogno di competenze non solo pratiche ma legate ai valori, alle relazioni umane».

© Riproduzione riservata