Se dovessi vincere, dovrò rinunciare alla mia titolarità rurale; 5 ho il diritto di percepire una indennità di avviamento della farmacia e, se sì, come, verrà calcolata? Inoltre al farmacista che prenderà il mio posto verrà assegnata la mia sede attuale con questo concorso oppure dovrà essere indetto un altro concorso?

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Vincendo una delle farmacie a concorso, dovrà rinunciare a quella rurale sussidiata di cui oggi è titolare, ma il subentrante sarà tenuto a liquidarLe l’indennità di avviamento nella misura prevista dall’art. 110 del TULLSS.

Tale disposizione prevede che l’indennità corrisponda a tre annualità della media degli ultimi cinque anni del reddito della farmacia; e così, ad esempio, nell’ipotesi in cui negli ultimi cinque anni l’esercizio abbia realizzato un reddito medio di € 50.000, l’indennità sarà pari ad € 150.000 (€ 50.000 per 3).

Il subentrante verrà scelto mediante successivo scorrimento della graduatoria sempre all’interno di questo concorso straordinario, la cui graduatoria sarà “valida per due anni dalla data della sua pubblicazione” (art. 11, comma 6).

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.