Sì, per le stesse ragioni (la titolarità della farmacia è infatti ancora ascritta al de cuius), ma se intende utilizzare, ai fini della valutazione dei titoli relativi all’esercizio professionale, l’attività da lui svolta quale farmacista nella o per la farmacia (come direttore o collaboratore), deve essere stata anch’essa previamente denunciata secondo quanto appena ricordato.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.