All’approvazione della graduatoria seguono l’interpello, l’assegnazione e l’accettazione, ma anche tutti gli adempimenti funzionali al riconoscimento della titolarità previsti nell’art. 9 del DPR 1275/71; il vincitore dovrà del Concorso straordinario farmacie allora, nei 30 giorni (salve proroghe e/o provvedimenti decadenziali o di rinuncia implicita) successivi al ricevimento della comunicazione di assegnazione, “indicare gli estremi del locale dove sarà aperto l’esercizio, ecc…”.