Sviluppare un «ecosistema sanitario aperto e connesso», con la possibilità di collegare l’offerta sanitaria in maniera omnicomprensiva e sfruttare a pieno le opportunità della digitalizzazione per rendere il patient journey «più sicuro, semplice e veloce possibile, sia per i pazienti che per i consumatori». Sono questi i principali obiettivi della nuova partnership tra CompuGroup Medical (Cgm), azienda fornitrice di soluzioni in ambito sanitario presente nelle farmacie italiane con il software Wingesfar e proprietaria in Germania di ClickDoc, e Noweda, distributore intermedio in Germania e proprietario del portale online IhreApotheken.de, marketplace dedicato agli utenti finali diffuso sull’intero territorio tedesco.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Il “patto per la farmacia del futuro”

Nel dettaglio, l’accordo rientra nel “Patto per la farmacia del futuro”e ha la finalità di rendere possibile l’acquisto di farmaci online, erogando le prescrizioni nella farmacia selezionata direttamente dall’app ClickDoc. Ciò dando la possibilità all’utente di ritirare l’ordine in farmacia entro poche ore o, in alternativa – se la farmacia offre un servizio di corriere -, consegnandolo al domicilio nello stesso giorno da una delle 7.000 farmacie territoriali aderenti al progetto.

Körfgen (Cgm): «Consentiamo alle farmacie di avere un’ampia presenza digitale»

«Attraverso questa cooperazione – evidenzia Ralph Körfgen, amministratore delegato ambulatory & pharmacy information systems di Cgm – consentiamo alle farmacie di avere un’ampia presenza digitale che non solo si traduce in procedure notevolmente semplificate, ma porta anche a un livello completamente nuovo il servizio clienti. Si tratta di un passo significativo in termini di digitalizzazione del percorso del paziente. I pazienti – spiega Körfgen – a breve non avranno bisogno di portare moduli cartacei dallo studio in farmacia, né di inserire ripetutamente i loro dati per vari servizi. Stiamo offrendo così al paziente un viaggio digitale comodo e sicuro, sia per il trattamento ambulatoriale sia per la fornitura di farmaci, compreso l’utilizzo delle prescrizioni e la consegna facoltativa da parte del servizio di corriere della farmacia scelta, senza interruzioni dei media».

Kuck (Noweda): «Sfruttiamo le opportunità fornite dalla digitalizzazione»

In merito agli sviluppi del progetto, Michael Kuck, presidente di Noweda, puntualizza che «stiamo sfruttando congiuntamente le opportunità fornite dalla digitalizzazione dell’assistenza sanitaria. Insieme ai nostri solidi partner, abbiamo intenzione di fornire, con un accordo futuro, un’offerta con e per gli attori dell’assistenza sanitaria, che soddisfi le esigenze degli utenti e dei pazienti, sia sul territorio che online, nel miglior modo possibile e che rafforzi ulteriormente e garantisca la fornitura completa di farmaci, da parte delle farmacie del territorio”. La collaborazione amplia la gamma di servizi che le farmacie del territorio offrono, cioè una fornitura di assistenza sanitaria anche tramite il canale aggiuntivo di distribuzione online. Per fare ciò, i processi già realizzati su ia.de verranno integrati in ClickDoc, lato cliente».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.