Il processo di prenotazione delle vaccinazioni è una delle richieste previste dal protocollo di somministrazione della vaccinazione covid in farmacia siglato dalle organizzazioni datoriali con il ministero della Salute. CompuGroup Medical ha fatto sapere che sarà gratuita, per la fase di vaccinazione covid, e disponibile per tutte le farmacie italiane la nuova piattaforma che consentirà di prenotare e gestire il flusso di accesso in farmacia delle vaccinazioni e, più in generale, ai servizi in farmacia. Come riportato da FarmaciaVirtuale.it, Federfarma e Assofarm nei giorni scori avevano resi noti i dettagli operativi di un accordo quadro che regolamenta la somministrazione dei vaccini in farmacia. Possibilità riconosciuta ai farmacisti lo scorso marzo che ha trovato il favore delle principali sigle di rappresentanza.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Le peculiarità della piattaforma

Proprio in questo scenario si innesta la piattaforma di Cgm della quale saranno resi noti a breve i dettagli operativi per la sottoscrizione e le modalità di accesso da parte dei cittadini. Secondo quanto evidenziato dal colosso di Coblenza, la suite consente di gestire le prenotazioni in ambito sanitario, comprese appunto le vaccinazioni. Tra i benefici principali, la gestione del flusso di prenotazioni raccolte al banco o telefonicamente, la possibilità di interfacciare la soluzione sulla pagina Internet della farmacia o del gruppo, con il risultato finale di consentire al cittadino di accedere a un portale pubblico dal quale selezionare la farmacia presso la quale vaccinarsi e finalizzare la fase di prenotazione. Sarà possibile inoltre, da parte del cittadino, ricercare nell’area geografica di appartenenza, slot di appuntamenti liberi per accedere agevolmente alla prenotazione del vaccino. Utile in generale, la soluzione può rispondere alle esigenze di programmare un flusso ordinato e regolare dei cittadini e pazienti in farmacia, consentendo di rispettare le regole previste per l’individuazione della popolazione target e dei criteri di priorità, come le fasce d’età. Il software potrà comunque essere utilizzato per gestire prenotazioni di altri servizi in farmacia oltre che essere di supporto in caso di adozione delle piattaforme regionali/ufficiali, non sempre di facile utilizzo.

Interazione con tutti i software gestionali

Ulteriori vantaggi riguardano la personalizzazione degli orari del servizio e delle modalità di accesso e, come evidenziato, la possibilità di interagire con tutti i software gestionali per un’agevole gestione delle anagrafiche. Le modalità operative di attivazione saranno rese note nei prossimi giorni congiuntamente con il chiarirsi di alcuni aspetti operativi. Fermo resta comunque l’obbligo, per il farmacista, di registrare l’avvenuta vaccinazione all’interno delle piattaforme previste dagli enti regionali sanitari.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.