L’Agifar Reggio Calabria, tra le più longeve associazioni di giovani farmacisti in italia, ha nominato il nuovo consiglio direttivo in carica per il triennio 2019-2022. Ne dà notizia l’organizzazione stessa, la quale evidenza che Giuseppe Ditto guiderà il nuovo gruppo di lavoro. Ditto sarà affiancato da  Saveria Araniti e Pietro Romeo, nel ruolo di vicepresidenti, Teresa Giuffrè alla segreteria, Laura Labate alla tesoreria, Andrea Attinà, Francesca Farruggia, Francesco Montechiarello insieme a Carmela Paviglianiti, coordinatrice responsabile della formazione, gli altri componenti del consiglio. Quanto al collegio dei revisori dei conti, questo sarà presieduto da Francesco Chirico, affiancato da Ferdinando Barbalace e Marialuisa Laganà. Per il collegio dei probiviri il consiglio ha nominato Domenico Gattuso, Daniela Laganà e A. Daniela Musolino.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

«La compagine – spiega Giuseppe Ditto, presidente dell’associazione – si arricchisce di nuove leve che con entusiasmo hanno accolto la mission dell’associazione che opera sul territorio e collabora a livello nazionale da quasi trenta anni». In tale direzione, «con buona volontà – evidenzia Ditto – se ne prenderanno cura con costanza ed abnegazione». Per questo motivo, «sono grato al nuovo direttivo – prosegue – che ha confermato la fiducia riposta in me negli anni passati. Sono sicuro che il nuovo team lavorerà alacremente e con entusiasmo affinché la famiglia Agifar possa crescere ed affermarsi ancora di più: abbiamo tante idee da realizzare e l’obiettivo principale è creare unità e coesione per far crescere nelle giovani leve il senso di appartenenza ad una categoria messa a dura prova».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.