La rivalutazione della terapia e dell’uso dei farmaci sono oggetto di un nuovo toolkit messo a disposizione dei farmacisti dall’International pharmaceutical federation (Fip). Il manuale, intitolato “Medication review and medicines use review”, nasce da dati preoccupanti sui danni determinati dall’uso inappropriato dei farmaci o dai loro effetti collaterali. Un problema che, secondo la Fip, può essere arginato dai farmacisti, che sono in grado di relazionarsi direttamente con i pazienti e affrontare con loro gli eventuali problemi che insorgono durante una terapia. Come spiega la Fip, il contributo del farmacista è prezioso sia per quanto riguarda la Medication review (Mr), definita come un servizio con cui gli operatori sanitari prendono in esame una terapia seguita da un paziente ottimizzandone gli aspetti clinici, umani ed economici, sia la Medicines use review (Mur), ovvero la valutazione sull’uso di un farmaco, considerando le preferenze e i problemi del paziente per ottimizzare l’aderenza terapeutica. «Questo toolkit – dichiara la Fip – funge da guida pratica di riferimento per implementare e condurre in modo ottimale la Mr e la Mur. Include strumenti di sviluppo dei servizi che possono essere utilizzati direttamente o adattati per la pratica clinica in base alle esigenze».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

La revisione della farmacoterapia nella pratica

Il manuale della Fip fornisce indicazioni e spunti operativi su come effettuare la valutazione e revisione della terapia dei pazienti nella pratica quotidiana. «In quanto esperti di medicinali, i farmacisti svolgono indubbiamente un ruolo chiave nella Medication review. Essi possono assumere un ruolo di primo piano identificando i pazienti a maggior rischio di errori terapeutici, come quelli con polifarmacia o che assumono medicinali ad alto rischio. A seguito della loro analisi, i farmacisti possono discutere i risultati con i prescrittori o, nei contesti in cui la legislazione lo consente, ottimizzare la farmacoterapia di propria iniziativa nell’ambito della propria pratica. L’analisi dei farmaci può avvenire in diverse forme. Per esempio, i farmacisti di comunità possono incontrare i loro pazienti in aree dedicate al consulto o in ambulatori clinici, valutare i loro medicinali, consultare i dati clinici disponibili e comunicare con il prescrittore, suggendo modifiche alla terapia. È anche possibile sviluppare e proporre strategie per migliorare l’uso e la comprensione dei farmaci da parte dei pazienti, nonché la loro aderenza ai trattamenti». Per eseguire un’analisi scrupolosa, il manuale propone esempi di questionari e modalità di raccolta delle informazioni.

L’impatto positivo del lavoro del farmacista

Secondo quanto riporta la Fip, diversi studi hanno dimostrato i risultati positivi del lavoro svolto dai farmacisti nella revisione delle terapie e dell’uso dei farmaci. «La Mr è un approccio strutturato per ottimizzare la terapia farmacologica e sono disponibili dati di qualità che supportano l’impatto clinico di questo servizio. Una revisione sistematica che include dieci studi di diversi paesi e territori ha dimostrato che, attraverso la Mr, i farmacisti sono stati in grado di rilevare una quantità significativa di problemi correlati ai farmaci nei pazienti anziani. Un altro studio ha dimostrato che, attraverso la Mr, i farmacisti di comunità olandesi hanno identificato in media due problemi legati ai farmaci per ogni paziente anziano con polifarmacia». Anche i servizi di rivalutazione sull’uso dei medicinali si sono rivelati proficui e apprezzati. «I servizi di Mur mirano a migliorare l’aderenza ai farmaci attraverso il coinvolgimento dei pazienti. L’entità del miglioramento osservata in diversi studi varia a seconda del livello di aderenza di base. Tuttavia, il servizio nel complesso sembra aumentare la comprensione da parte dei pazienti della loro terapia farmacologica e sembra essere apprezzato».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.