walgreensIl mercato sta cambiando. Si sta tornando al concetto secondo il quale i clienti vogliono maggiore flessibilità e un numero più importante di servizi nelle loro vicinanze. E in questo senso chi possiede catene di negozi sparse sul territorio di una nazione può godere di una posizione di vantaggio. È questo il punto di vista di Alex Gourlay, dirigente di Walgreens che ha parlato agli investitori nella giornata di martedì 7 novembre, nel contesto della 26esima conferenza annuale sui sistemi sanitari organizzata da Credit Suisse. Le parole del Co-Chief Operating Officer di Walgreens sono arrivate a poca distanza dall’annuncio da parte del gruppo statunitense di una nuova partnership avviata con FedEx, grazie alla quale in 7.500 farmacie è ormai disponibile un servizio di “pickup and drop-off”. I cittadini americani, dunque, potranno utilizzare la rete delle farmacie dell’azienda per consegnare e ritirare i pacchi spediti tramite il colosso mondiale delle consegne: la novità era stata annunciata circa 10 mesi fa dalle due compagnie, che avevano reso noto di aver stretto un’alleanza sul lungo termine.
Gourlay ha sottolineato che, come nel caso della concorrente CVS, Walgreens ha effettuato numerosi test legati al potenziale del cosiddetto “ultimo miglio”: «I supermercati o le catene di farmacie – ha osservato, secondo quanto riportato dal magazine Drug Store News – sono certamente in una buona posizione per raccogliere la sfida. Si tratta di un’opportunità per noi e chiaramente anche per CVS». Quest’ultima ha annunciato lunedì l’avvio di un servizio di consegna farmaceutica entro la giornata successiva all’ordine. «Il fatto che Walgreens resterà aperta nel giorno di Natale ci fornisce ulteriori possibilità. Il trend è chiaro, in America lo si chiama “porch piracy”: i clienti sono sempre più attenti a ciò che possono trovare nelle loro immediate vicinanze». Il dirigente ha aggiunto poi che il gruppo «continua ad investire nel settore della tecnologia» e che sta «attivamente modificando la propria catena di approvvigionamento».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here