farmacie low costA partire dal suo lancio, nel 1995, la catena Pharmacie Lafayette in Francia è diventata un successo straordinario. Nota anche come “farmacia low cost”, in breve ha conquistato un ampio segmento del mercato transalpino. Come riportato da FarmaciaVirtuale.it, si tratta di piccoli «supermercati farmaceutici a basso costo»: ormai in Francia ne esistono cento, e da Suresnes (nella provincia Hauts-de-Seine) a Meaux (Seine-et-Marne) fino a Parigi (nel quarto arrondissement), l’espansione sembra inarrestabile.
Un servizio di France Info racconta la creazione del centesimo negozio affiliato alla rete, spiegando che la farmacia in breve ha visto raddoppiare il numero di clienti. «È una farmacia, ma concepita per consentirci di scegliere più facilmente. E i prezzi sono più bassi», spiega una cliente mentre esce dall’esercizio. Un punto di vista che sembra particolarmente condiviso dai consumatori francesi. Tuttavia, il modello delle farmacie Lafayette – spiega l’emittente nel servizio – non può essere considerato vincente nei centri urbani che presentano una popolazione bassa. In particolare, secondo l’inchiesta, il sistema funziona solamente quando il numero di abitanti risulta superiore alle 10 mila unità. Soprattutto, viene specificato, nel periodo attuale, «con le farmacie che si trovano in sofferenza in alcune aree, in particolare quella della Haute-Garonne. Il settore è in crisi, a causa del calo del numero di medicinali che vengono rimborsati, e per via della netta diminuzione delle prescrizioni mediche». Ciò indica la necessità di mantenere la capillarità della rete delle farmacie, nonché l’utilità strategica fondamentale delle rurali, che servono le popolazioni dei centri più piccoli, nei quali il modello economico delle Lafayette, secondo France Info, non può funzionare.
Inoltre, il successo urbano della catena spesso si traduce in un problema per le farmacie tradizionali. France Info sottolinea infatti come la presenza delle low cost rappresenti un fattore di forte concorrenza per gli esercizi “tradizionali”: «Le piccole farmacie del centro città di Tolosa, ad esempio, stanno vedendo crollare i loro fatturati». E alcuni stanno chiudendo per trasferirsi altrove.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

1 commento

Comments are closed.