Walgreens Boots Alliance ha fatto sapere che l’utile per azione nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2022, da attività operative in esercizio, è stato di $1.02, in ribasso rispetto a un utile per azione di $1.06 nello stesso trimestre dell’anno precedente; l’utile per azione rettificato da attività operative in esercizio è aumentato del 25.9% a $1.59, in aumento del 26,5% su valuta costante». Inoltre «le vendite del secondo trimestre da attività operative in esercizio sono aumentate del 3% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente a $33.8 miliardi, in rialzo del 3.8% a valuta costante». Quanto all’utile operativo «da attività operative in esercizio nel secondo trimestre è aumentato a $1.2 miliardi, rispetto a un utile operativo di $832 milioni nello stesso trimestre dell’anno precedente; l’utile operativo rettificato da attività operative in esercizio è aumentato a $1.7 miliardi, in aumento del 35.9% a valuta costante». Inoltre è «in progress» la «revisione strategica del business Boots, in linea con le rinnovate priorità e la direzione strategica dell’azienda, compresa una maggiore attenzione all’universo healthcare statunitense».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Forte performance operativa

Quanto alle performances operative, Wba ha reso noto di «solide performance in tutti i segmenti di business, trainati dalle vaccinazioni e test COVID-19, dalle vendite comparabili nel retail negli Stati Uniti aumentate del 14.7% e dalle vendite comparabili nel retail Boots UK aumentate del 22.0% con guadagni di quote di mercato in tutte le principali categorie». Inoltre Wba «continua a supportare le comunità locali nella gestione della pandemia di COVID-19, con la somministrazione da parte di Walgreens di oltre 62.8 milioni di vaccini fino ad oggi, inclusi 11.8 milioni di somministrazioni nel secondo trimestre». Con riferimento alle vendite pro forma di Walgreens Health, esse «sono aumentate del 128% rispetto ai risultati standalone di un anno fa, progredendo verso obiettivi a lungo termine». Infine «il Transformational Cost Management Program è in linea per fornire un risparmio di costi annuale per $3.3 miliardi entro l’anno fiscale 2024».

«Solida crescita degli utili»

Uno sguardo anche all’intero anno fiscale di Wba. Il colosso statunitense intende «mantenere la guidance per l’utile per azione rettificato annuale con una crescita a una sola cifra». Rosalind Brewer, Chief Executive Officer, ha dichiarato che «i risultati del secondo trimestre hanno dimostrato una performance operativa su larga scala, trainando forti vendite comparabili e una solida crescita degli utili. Continuiamo a operare concretamente per compiere importanti passi in avanti verso il raggiungimento delle nostre priorità strategiche, costruendo un’impresa del mondo healthcare centrata sul consumatore e basata sulla tecnologia al centro delle comunità locali. VillageMD e Shields stanno registrando una significativa crescita delle vendite proforma rispetto ai risultati dell’anno precedente, e il nostro segmento Walgreens Health è ben posizionato verso gli obiettivi a lungo termine. La revisione strategica del nostro business Boots sta procedendo e le nostre azioni di trasformazione stanno accelerando la creazione di valore sostenibile».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.