vendita farmaci online

A quasi un anno e mezzo dall’entrata in vigore del regolamento che consente di vendere online farmaci Sovendita farmaci online e Otc, sono 427 gli esercizi autorizzati alla cessione di tali prodotti su tutto il territorio nazionale. Si tratta di 363 farmacie e di 64 parafarmacie. Ad ottobre il dato era stato pari a 378 in totale: 322 farmacie e 56 parafarmacie.
Osservando i dati divisi per regione – aggiornati al 31 dicembre 2016 – si evince come il Piemonte continui a mantenere piuttosto salda la leadership in Italia, con 72 punti vendita online (61 farmacie e 11 parafarmacie). La seconda regione che presenta il maggior numero di farmacie o parafarmacie che hanno deciso di avviare il canale telematico per la cessione di tali medicinali – e hanno ottenuto l’autorizzazione a farlo – è la Lombardia, con un totale di 66 (62 + 4). Sul terzo gradino del podio si piazza invece la Campania, con 53 esercizi autorizzati (46 + 7).
Al contrario, i fanalini di coda sono rappresentati dalla provincia autonoma di Trento e dalla Calabria: qui il numero di farmacisti che ha deciso di aprire un punto vendita online è ancora pari a zero. Un farmacista calabrese ha spiegato a FarmaciaVirtuale.it che «le domande di autorizzazione ci sono, si attendono le decisioni della Regione». Appena meglio ha fatto l’Abruzzo, con una sola farmacia, la Valle d’Aosta, con 2, e la Basilicata, con una farmacia e una parafarmacia. La provincia autonoma di Bolzano tocca invece quota 3; il Friuli Venezia Giulia ha raggiunto i sei esercizi (5 + 1), mentre l’Umbria ne conta 10 (8 + 2). Al di sopra della soglia della prima decina si trovano le Marche con 13 (tutte farmacie), la Sicilia con 14 esercizi (12 farmacie e 2 parafarmacie) e la Sardegna con 18 (16 + 2). Poco più in alto si classificano la Toscana, con 20 punti vendita online (19 + 1) e la Puglia con 21 (13 + 8). Il Veneto raggiunge invece quota 30 (25 + 5), mentre l’Emilia-Romagna e il Lazio hanno totalizzato rispettivamente 42 (32 + 10) e 44 (37 + 7) esercizi autorizzati.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.