vendita farmaci onlineUn vademecum che riassume tutti gli adempimenti necessari per le farmacie che vogliano lanciare la vendita online di medicinali senza ricetta e altri prodotti è stato messo a punto da Federfarma. Redatto in collaborazione con il Movimento Consumatori e con la supervisione del ministero della Salute, il documento è reperibile sulla homepage del sito dell’associazione di categoria, che ha spiegato: «Il Vademecum non sarà un documento “statico”, ma verrà costantemente aggiornato inserendo sia possibili futuri chiarimenti provenienti dal ministero, sia eventuali nuove disposizioni normative o regolamentari».
La necessità di tale supporto è dettata dalla complessità della materia, legata in particolare ai diritti dei consumatori, alla privacy, alla fiscalità, alla buona pratica di dispensazione a distanza, oltreché agli standard professionali imposti dal codice deontologico. «Il Movimento Consumatori – aggiunge Federfarma – si è, in particolare, occupato di predisporre un facsimile di condizioni generali di contratto da sottoporre alla visione e alla memorizzazione di ogni consumatore prima della conclusione dei contratti di vendita. Per coloro che volessero utilizzare tale opportunità, si ricorda come l’avvio dell’attività di vendita online, almeno per quanto riguarda la vendita di farmaci senza ricetta, sia subordinato alla concessione dell’autorizzazione regionale». Al momento sono tre le Regioni che non hanno ancora “deliberato” in materia: Abruzzo, Basilicata e Calabria.
La collaborazione tra Federfarma e Movimento dei Consumatori è stata motivata anche dalla volontà di «fornire ai consumatori la garanzia di controllare la conformità alla regolamentazione vigente di ogni singola farmacia online e di poter, in tal modo, effettuare acquisti in totale serenità. Si ricorda, altresì, che la vendita online di farmaci senza ricetta è limitata ai confini nazionali. È vietata, pertanto, ogni vendita a cittadini di altri Paesi europei di farmaci con AIC italiana».
Federfarma infine, sottolinea «l’estrema importanza di effettuare tale modalità di vendita non discostandosi mai dai principi e dalle buone pratiche di dispensazione del farmaco che ogni giorno vengono adottate nei confronti di tutti i pazienti che visitano le farmacie. La necessità per il farmacista di cercare sempre un contatto con il paziente che ordina il farmaco online tramite l’invio della nostra mail personale e la richiesta dei suoi recapiti è di fondamentale importanza. In tal modo sarà sempre possibile stabilire un futuro contatto con chi acquista il farmaco».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

[vc_button title=”Download Vademecum Vendita Farmaci Online” target=”_blank” color=”default” size=”size_large” href=”https://farmaciavirtuale.it/wp-content/uploads/2016/06/vendita-farmaci-online-federfarma-pubblica-vademecum-informativo-pdf.pdf”]

[vc_button title=”A chi rivolgersi, regione per regione” target=”_blank” color=”default” size=”size_large” href=”https://farmaciavirtuale.it/wp-content/uploads/2016/06/Decisioni-regionali-sulla-vendita-farmaci-online.pdf”]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.