«Federfarma esprime il proprio apprezzamento per il fatto che, a seguito della disponibilità espressa dalle farmacie a collaborare alla prossima campagna di vaccinazione antinfluenzale, il ministero della Salute abbia tempestivamente convocato una riunione sull’argomento martedì 1 settembre prossimo». È quanto rende noto Federfarma, la quale spiega che «in quella sede saranno affrontati tutti i temi correlati alla necessità di garantire un’ampia disponibilità dei vaccini a favore della popolazione, sfruttando la presenza capillare delle farmacie su tutto il territorio nazionale e la professionalità dei farmacisti che in esse operano». Inoltre «nella stessa occasione – prosegue una nota del sindacato – potrà essere approfondito anche il tema della possibile collaborazione delle farmacie italiane con le Istituzioni alla realizzazione della campagna di test sierologici a favore del personale scolastico».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Le preoccupazioni di Federfarma e Fofi

Solo alcuni giorni prima Marco Cossolo, presidente di Federfarma, e Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi) aveva fatto sapere, in due differenti comunicati, del rischio di impossibilità, da parte dei pazienti, di vaccinarsi e della possibilità di sfruttare la rete delle farmacie territoriali per poter facilitare le dinamiche vaccinali in vista del prossimo autunno. «Questo – aveva spiegato Marco Cossolo – significa che, in assenza di un canale capillarmente diffuso e facilmente raggiungibile da tutti, qual è la farmacia, molti cittadini, appartenenti soprattutto alla fascia attiva della popolazione e quindi sottoposti a un maggior rischio di contagio, si troverebbero nell’impossibilità di vaccinarsi».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.