A partire da lunedì 24 agosto tutto il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado dislocate sul territorio dell’Alto Adige è sottoposto al test per il coronavirus. «Si tratta di test sierologici rapidi – si legge in una nota diramata dall’Azienda sanitaria dell’Alto Adige – che determinano la presenza di anticorpi nel sangue della persona sottoposta all’esame». Tra le strutture abilitate ad eseguire il test – eseguibile fino al 30 agosto 2020, salvo eventuali proroghe – anche 119 delle 145 farmacie territoriali che somministreranno i test e su base volontaria nell’orario di chiusura al pubblico o in spazi privati per garantire la privacy del paziente. In caso di test positivo, misurando l’eventuale presenza di anticorpi (IgG e IgM), sarà la stessa Azienda sanitaria a predisporre l’esecuzione di un ulteriore tampone per verificare una possibile infezione in corso.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Remunerazione del servizio

Quanto alla remunerazione, il test è gratuito per insegnanti e personale scolastico mentre alle farmacie territoriali è riconosciuto un importo di 15,00 euro per ogni esame effettuato, come riportato nell’accordo tra Azienda sanitaria Alto Adige e le parti sociali. «Le farmacie – si legge nella delibera 487 del 24 agosto 2020 – attestano l’avvenuta erogazione del servizio apponendo sulla lettera d’invito data e timbro della farmacia» e «registrano i dati dei servizi erogati nonché dei relativi esiti dei test in un apposito applicativo web».

Zerzer: «Grazie ai farmacisti per la collaborazione»

Soddisfatto per l’iniziativa Florian Zerzer, direttore generale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, il quale annuncia «il particolare ringraziamento» ai farmacisti territoriali. Il dirigente sottolinea in proposito che l’operazione è stata resa possibile grazie a «diversi colloqui con l’associazione dei farmacisti che ci ha assicurato la propria collaborazione. Il supporto di questo gruppo professionale è molto prezioso per noi». È utile evidenziare che i test sierologici predisposti sono effettuabili anche presso 26 medici di medicina generale. Gli elenchi di farmacie e medici aderenti all’iniziativa possono essere reperiti alla pagina ufficiale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.