Contribuire alla crescita e generare valore per rafforzare ulteriormente il ruolo di Takeda come partner del Sistema Salute Italia: è l’obiettivo di Emanuel Morlino, nominato Finance Head di Takeda Italia. A farlo sapere è la stessa azienda, la quale ha reso noto che l’ingresso di Morlino in Takeda «è avvenuto nel settembre del 2020 come Financial Planning & Analysis Head, dove ha contribuito in maniera significativa alla costruzione di processi e strumenti a supporto delle scelte di business. Il ruolo sempre più strategico rivestito da Takeda come partner del Sistema Salute Italia è confermato dai continui investimenti e dalla ricerca di soluzioni, sia all’interno della propria organizzazione sia attraverso iniziative e partnership di valore, a vantaggio di tutti i principali interlocutori, a partire dai pazienti e dalle loro esigenze di cura e assistenza».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Il percorso del nuovo Direttore Finanziario Italia Takeda

Laureato in Economia, Emanuel Morlino ha iniziato la sua carriera in Sony e, dopo un’esperienza in Euler Hermes, nel 2011 è entrato a far parte di Merck Sharp & Dohme con ruoli di crescente responsabilità. Ha sviluppato le sue competenze del mondo farmaceutico in Chiesi, con ruoli anche di rilevanza internazionale, come Regional Controller Emerging Markets e, successivamente, come Finance Manager in Turchia. Ora il percorso continua in Takeda dove diventa Direttore Finanziario Italia. Lo stesso Morlino commenta che «il mio impegno sarà guidato da un approccio personale e di team orientato alla crescita, che possa generare valore per i pazienti e per l’azienda, favorendo uno sviluppo sostenibile e reagendo prontamente alle mutazioni dettate dallo scenario nel quale operiamo. Lavorerò per anticipare i cambiamenti, contribuire all’innovazione con uno sguardo al futuro, in un ambiente inclusivo dove il talento individuale trova espressione e valore».

Volontà di Takeda di valorizzare il talento interno

Per Annarita Egidi, AD Takeda Italia, «la nomina di Emanuel è un’ulteriore conferma della volontà di Takeda di valorizzare il talento interno. Vediamo infatti in lui doti di leadership e visione strategica, fondamentali per definire nuovi paradigmi di crescita, in un contesto generale caratterizzato da significativi cambiamenti, e per continuare a sostenere efficacemente l’impegno di Takeda al fianco di tutti gli attori del sistema sanitario italiano». Solo alcuni giorni prima l’azienda aveva fatto sapere della nomina del nuovo presidente del Consiglio di amministrazione di Takeda Manufacturing Italia Spa, Francesca Micheli, nuovo Responsabile degli Stabilimenti produttivi Takeda di Rieti e Pisa.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.