farmacisti svizzeraI farmacisti della Svizzera potrebbero vedere allargate le loro competenze nel prossimo futuro, assumendo in particolare responsabilità nell’ambito delle cure mediche ambulatoriali, come nel caso della prevenzione e nell’accompagnamento di persone affette da patologie croniche.
A riferirlo è un rapporto del Consiglio federale elvetico, nel quale si specifica che «nelle cure mediche di base, le farmacie potrebbero intensificare la loro azione assumendo funzioni di osservazione, consulenza e coordinamento nel settore della prevenzione. I farmacisti potrebbero essere maggiormente coinvolti ad esempio nellʼaccompagnamento terapeutico di malati cronici e anziani affetti da numerose patologie». Al fine di esaminare i benefici e i vantaggi di queste forme terapeutiche coordinate, la Confederazione intende assicurare lʼaccompagnamento di due progetti pilota per due gruppi specifici di pazienti. Il primo riguarda le farmacie pediatriche: «Lo scopo – prosegue il governo svizzero – è assicurare unʼassistenza sanitaria ottimale in farmacie specializzate mediante una collaborazione interdisciplinare tra farmacisti, pediatri e medici di famiglia, interconnessi in una rete locale comprendente unʼapposita formazione del personale delle farmacie». Il secondo è rappresentato da un programma interdisciplinare per promuovere lʼaderenza terapeutica dei diabetici, il cui scopo è di «migliorare le cure delle persone affette da diabete del tipo 2. Al centro vi sono la sorveglianza dellʼassunzione dei medicinali, regolari colloqui di motivazione da parte di farmacisti appositamente istruiti e lʼottimizzazione del piano della terapia farmacologica, dʼintesa con il medico curante».
«I progetti – prosegue il Consiglio federale – devono mostrare se la collaborazione interdisciplinare porti a un aumento della qualità della terapia ambulatoriale nei gruppi di pazienti selezionati e quali condizioni quadro siano necessarie per assicurare il successo di queste forme di collaborazione». Per la valutazione dei risultati bisognerà attendere probabilmente fino al 2018.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.