Fornire elementi sulla prevenzione di alcune patologie grazie alla vaccinazione, nonché sulle patologie iatrogene grazie alla conoscenza delle interferenze. Sono questi gli argomenti principali su cui si baserà il corso di formazione “Strumenti di prevenzione in farmacia”, che si terrà dal 23 marzo al 30 novembre 2019, secondo un calendario prestabilito, presso il Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università degli studi di Padova, in Largo Meneghetti, 2. Il percorso formativo, organizzato dall’Associazione farmacisti non titolari di Padova, vedrà la partecipazione di diversi docenti, tra cui Vincenzo Baldo, Ordinario di Igiene e Medicina Preventiva presso il Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità pubblica, Silvia Cocchio, ricercatore universitario tipo A presso Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica, Maria Carrara, professore aggregato presso il Dipartimento di Farmacologia ed Anestesiologia, ora Dipartimento di Scienze del Farmaco, ed infine Sara De Martin, professore aggregato presso il Dipartimento di Farmacologia ora Dipartimento di Scienze del Farmaco.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Il calendario delle lezioni si snoderà su sei giornate, a partire dal 23 marzo, in particolare, la prima “Vaccinazioni parte generale: la storia di un successo tra scienza e bufale”, seguita da “PNPV: calendario vaccinale e sua applicazione nella regione Veneto”, prevista per sabato 4 maggio, inoltre “Le vaccinazioni parte speciale: le principali vaccinazioni dell’infanzia, dell’adulto e dell’anziano (focus su vaccini specifici dopo sondaggio con i discenti; in linea di massima si parlerà di anti-Meningococco, Influenza, herpes zoster e HPV)”, prevista per sabato 8 giugno. Alla ripresa, dopo la pausa feriale, sarà la volta di “Integratori alimentari quali coadiuvanti per il benessere della donna: apparato riproduttivo, fertilità, gravidanza e menopausa. Ruolo e stato dell’arte”, prevista per sabato 28 settembre. In seguito “Interazione farmaco-farmaco”, sabato 26 ottobre, ed infine, per sabato 30 novembre 2019, “Interazioni farmaco-cibo e farmaco-integratori”. Alle sessioni seguirà un test finale a quiz multirisposte.

Il termine ultimo di iscrizione del percorso, dal costo di 185 euro, è previsto per il 16 marzo 2019, entro il quale i farmacisti interessati dovranno inviare la scheda di iscrizione compilata in tutti i campi, a cui seguirà l’accettazione dell’iscrizione e quindi il nulla osta per procedere al pagamento. La scheda di iscrizione (disponibile in basso nella sezione “Documenti allegati”), dovrà essere inoltrata all’indirizzo email afntpadova@gmail.com.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.