farmacistaBELLUNO – Una giovane farmacista, sposata e con figli, vittima di stalking da parte di un dipendente delle Poste forse con qualche problema psicologico. Ma le possibile patologie non hanno risparmiato all’imputato una pesante sentenza: condanna a tre anni di reclusione e al pagamento di 20 mila euro a titolo di risarcimento. Si è concluso ieri così, in modo quasi esemplare, il processo a carico di un cinquantatreenne zoldano, Gianni Emanuele Tiziani (difeso dall’avvocato di fiducia Francesco De Bona) che si trovava alla sbarra per il reato di stalking. Al centro della vicenda una visione alterata della realtà da parte dell’uomo che divenne il «rivale d’amore» del marito della donna, che l’imputato si ostinava a chiamare convivente, aggiungendo che quell’uomo prima o poi l’avrebbe lasciata. Il medico di base di Tiziani, interpellato dallo stesso paziente, gli suggerì di lasciar stare la signora, ma l’imputato per tutta risposta cambiò il professionista di riferimento. La donna parte offesa, 38 anni, durante l’udienza del marzo scorso, aveva taccontato: «Ho cominciato ad avere paura quando le visite in farmacia del signor Tiziani si fecerno insistenti. Pretendeva che fossi solo io a servirlo o a misurargli la pressione». Farmacista part-time a Ponte nelle Alpi dal 2002, la donna aveva spiegato che i problemi con quel cliente erano cominciati nel 2011, «quando cominciò a chiedermi di uscire. A Pasqua mi regalò un dolce, a Natale due biglietti del teatro. Ogni volta gli spiegavo che sono sposata e ho figli, ma lui continuava. Cominciai a nascondermi quando lo vedevo arrivare. Lo servivano i colleghi». Dalle visite in farmacia lo stalker passò a telefonate a casa dei genitori, a raccomandate recapitate a casa. Ieri il giudice ha accolto la richiesta del Pm, condannandolo a tre anni di reclusione.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Corriere del Veneto – Treviso

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.