siti internet farmacieNovità per i siti internet farmacie e non solo. Il colosso dell’informatica Google utilizza dal 21 aprile 2015 un nuovo algoritmo per il suo celebre motore di ricerca. Un cambiamento immaginato dai tecnici di Mountain View per migliorare la fruizione dei siti internet anche sugli schermi più piccoli. In pratica, d’ora in poi quando si cercherà una parola, l’ordine dei risultati che verranno proposti varierà in funzione della capacità dei siti di essere visualizzati correttamente non soltanto sui grandi monitor dei computer ma anche su tablet e telefoni cellulari.
Tale capacità di adattamento – «responsive web design», in gergo tecnico – influenzerà dunque la visibilità dei siti: chi ne ha uno i cui contenuti vengono «storpiati» dagli schermi piccoli (parole non più leggibili, testo sovrapposto ad immagini, link non più cliccabili, ecc.) lo vedrà più in basso nell’elenco proposto da Google. «Dal momento che sono sempre di più le ricerche effettuate da apparecchi mobili, vogliamo assicurare che col nostro motore si possano trovare non solo contenuti pertinenti ed aggiornati, ma anche facili da leggere sugli schermi degli smartphone», ha spiegato un portavoce dell’azienda all’agenzia francese AFP.
La novità, ovviamente, avrà conseguenze su tutti i siti della Rete, compresi quelli delle farmacie. Ma attenzione: ad essere modificati non saranno i risultati delle ricerche avviate da un normale computer, bensì unicamente quelli ottenuti utilizzando Google direttamente dagli smartphone. Per sapere se il proprio sito si adatta alla lettura su schermi di piccole dimensioni, la stessa Google mette a disposizione un test online: è sufficiente digitare l’indirizzo del proprio sito, cliccare su «analizza» e prendere nota dei risultati.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.