sistema farmacia italiaÈ online il sito di Sistema Farmacia Italia (www.sistemafarmaciaitalia.it), la “rete delle reti” ideata da Federfarma come risposta al possibile ingresso in massa delle società di capitale nel mercato italiano della farmacia, dopo l’approvazione della legge sulla Concorrenza. «Federfarma e Federfarma Servizi – si legge nella presentazione del progetto – grazie alla consulenza di Focus Management, società specializzata nello sviluppo di soluzioni per le reti distributive, hanno predisposto un progetto che fa leva sull’organizzazione territoriale di Federfarma e sulle cooperative di farmacisti aderenti a Federfarma Servizi e che si avvale del supporto operativo di Promofarma e FederFARMA.CO».

L’associazione dei titolari di farmacia spiega che sono gli due assi di Sistema Farmacia Italia: la pharmaceutical care e il supporto commerciale. «Il network di farmacie aderenti a Sistema Farmacia Italia è in grado di fornire ai cittadini e ai partner che ne sostengono i progetti, a seconda delle diverse specifiche esigenze i seguenti servizi: attività di prevenzione, aderenza alla terapia, diagnostica di prima istanza e telemedicina; prenotazione di prestazioni diagnostiche, specialistiche e sociosanitarie erogate da aziende private; orientamento e assistenza ai pazienti in cura presso erogatori di prestazioni sanitarie e sociosanitarie anche privati; funzioni di gate di accesso al percorso diagnostico terapeutico. L’area Pharmaceutical Care risponde a necessità diverse dei pazienti: pazienti non affetti da alcuna patologia, ai quali erogare servizi di informazione e formazione per la prevenzione e lo screening; pazienti con patologia conclamata, al fine di operare nell’ambito della prevenzione dei rischi complicanze e per l’aderenza terapeutica».

Il modello organizzativo è quello della «geometria variabile», con l’obiettivo di «mantenere l’unicità della singola farmacia, valorizzando le sue individualità ed esaltandone le specificità e caratteristiche nell’ambito di un’azione coerente e coordinata». In questo senso, «la rete si interfaccia come Rete Formale e dialoga ai più alti livelli del sistema sanitario con soggetti privati e pubblici aziende produttrici di beni e servizi per la salute, aziende della sanità integrativa e assicurazioni per stipulare accordi e contratti ai quali la singola farmacia non potrebbe accedere». Per tutti coloro che vogliano aderire l’appuntamento è per la metà di ottobre 2018: «Dal 16 ottobre – annuncia il sito – potrai iscriverti a Sistema Farmacia Italia e scoprire i servizi riservati alle farmacie del network».

© Riproduzione riservata