sen-d-ambrosio-lettieriSostenibilità servizio sanitario nazionale, sen. D’Ambrosio Lettieri (segretario Commissione Sanità Senato): intervento Napolitano ripropone urgenza di un dibattito concreto e nelle sedi competenti sul tema. Intervenire sugli sprechi e fare scelte coraggiose per difendere un sistema pubblico che è cifra di civiltà.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

“L’ intervento del Capo dello Stato sul tema della sostenibilità del sistema sanitario nazionale ripropone la irrinviabilità di un dibattito serio e risolutivo nelle sedi competenti che non possono che essere quelle politico-parlamentari.

Proseguire gli interventi per il miglioramento della governance e per la lotta all’evasione fiscale, superare le gravi criticità determinate dalle modifiche al titolo V della Costituzione, moralizzare la gestione prevenendo e contrastando lo sperpero di risorse e rinegoziare gli accordi internazionali affrontando anche il delicato capitolo dei costi della difesa: questi sono i punti che vanno affrontati e le scelte che vanno fatte con serietá e senza demagogia a difesa del nostro sistema sanitario. L’imperativo diventa ancora più cogente per le gravissime difficoltà che vive la nostra comunità a cui non possono essere richiesti altri sacrifici e a cui va restituita almeno la speranza in un futuro migliore.

Peccato che il delicatissimo e rilevante tema della sostenibilità del servizio sanitario venga affrontato quando è ormai prossimo lo scioglimento delle Camere. E tuttavia meglio tardi che mai.
Dopo le dichiarazioni del Ministro Balduzzi che accennò timidamente alla ipotesi di introduzione della franchigia e dopo l’allarme lanciato dal Presidente Monti abbiamo registrato critiche e reazioni che considero ingiustificate. Tutti vogliamo salvaguardare l’universalità del nostro servizio sanitario che è la cifra distintiva del patrimonio valoriale che la nostra democrazia ha saputo scrivere nelle politiche del welfare.

E tuttavia, come ho sostenuto più volte nel corso dell’intera legislatura, sarebbe un atto di grave irresponsabilità ignorare che al progressivo aumento della domanda di salute e delle aspettative di vita non corrisponde un aumento del finanziamento della spesa di una sanità che cura sempre di più e guarisce sempre di meno. Anzi, le risorse vengono tagliate con sforbiciate sempre più severe che rischiano di tagliare molto i diritti dei cittadini e molto poco gli sperperi, gli sprechi e le corruzioni.

È su questo che abbiamo il dovere di agire”.

Lo dichiara in una nota il sen. Luigi d’Ambrosio Lettieri, segretario Commissione Sanità del Senato.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.