«Siamo di fronte ad un provvedimento che finalmente, per la prima volta e per norma di legge, apre la strada, seppure in maniera temporanea, ad un fronte riformativo sul quale Assofarm e le farmacie lavorano da anni ovvero la distribuzione della maggior parte dei farmaci per il tramite delle farmacie comunali e delle private convenzionate con il Ssn». Sono le parole con cui Venanzio Gizzi, presidente Assofarm, esprime la propria soddisfazione sulla la recente approvazione, da parte delle Commissioni VI e X della Camera, dell’emendamento al Dl Liquidità che ha come primo firmatario il Segretario della Commissione Affari sociali e Sanità alla Camera dei deputati Marcello Gemmato.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

«Il testo presentato dal deputato pugliese – evidenzia Gizzi – rende possibile, per tutta durata dello stato emergenziale determinato dalla COVID-19, la distribuzione per conto di tutti i farmaci normalmente distribuiti in forma diretta dalle farmacie ospedaliere, cosa che prima non era possibile fare. L’emendamento Gemmato, benché in modo temporaneo, poiché la ratio risiede nella necessità di dover maggiormente contenere la diffusione del virus Sars-COV-2, risulta di fondamentale importanza poiché va nella direzione che noi auspichiamo da anni ovvero persegue una importante serie di obiettivi».

Tra questi «riportare la distribuzione dei farmaci in maniera capillare sul territorio», «consentire a tutte le farmacie e ai farmacisti di potersi riappropriare del ruolo che gli compete distribuendo anche i farmaci più complessi e di poter svolgere appieno il proprio ruolo di massima prossimità assistenziale anche verso i cittadini affetti dalle più gravi patologie», «circoscrivere la distribuzione diretta ai farmaci di uso esclusivamente ospedaliero o soggetti a monitoraggio intensivo» ed infine «favorire i pazienti fragili che possono approvvigionarsi dei medicinali in maniera comoda, evitando disagi e costi economici».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.