Il grande contributo dei farmacisti di comunità nell’affrontare e contrastare la pandemia è il tema centrale del report 2021 del Pharmaceutical group of the European Union (Pgeu), dal titolo “Il ruolo esemplare dei farmacisti di comunità nel fornire cure primarie durante la pandemia da Covid-19”. L’apprezzamento per l’impegno dimostrato dai farmacisti è ribadito da Alain Delgutte, presidente del Pgeu, che nell’introduzione del documento dichiara come «il 2021 segnerà una pietra miliare nella storia della farmacia comunitaria, come un anno di resilienza e progresso. In tutta Europa, i farmacisti di comunità hanno resistito, si sono riuniti e hanno ampliato la loro azione per assistere i pazienti, salvaguardare l’accesso alle cure e fornire servizi sanitari alle rispettive comunità. In molti paesi hanno svolto un ruolo chiave nel rapido e ampio lancio di una campagna vaccinale senza precedenti come quella anti Covid-19, garantendo nel contempo il successo delle strategie di test per frenare la diffusione del virus. Questa provante esperienza ha messo in luce l’identità e la missione delle farmacie di comunità, come risorse vicine ai cittadini, prima linea dei sistemi sanitari nel fornire consulenza sulle cure e non solo».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Farmacie di comunità, fatti e numeri del 2021

Alcuni dati riportati nella relazione annuale del Pgeu mostrano nel concreto l’assiduo lavoro quotidiano dei farmacisti di comunità. In media nell’Unione Europea ogni farmacia serve 4122 pazienti. Sul territorio sono attivi 32,3 presidi per 100.000 abitanti. Riguardo alla dispensazione dei farmaci, i dati rilevano che in 27 paesi la maggior parte delle farmacie effettua la sostituzione con i medicinali generici, in 22 viene ripetuta la dispensazione in caso di terapie croniche a lungo termine, in 19 la maggioranza dei presidi offre il servizio notturno e in 12 si dispensano, in caso di emergenza, farmaci soggetti a prescrizione anche se il paziente è sprovvisto di ricetta (per esempio adrenalina o salbutamolo). Per quanto riguarda altre tipologie di servizi, il Pgeu riporta che in 20 nazioni dell’Ue la maggior parte delle farmacie gestisce e smaltisce i medicinali scaduti o indesiderati, in 4 viene data assistenza a pazienti che vogliono smettere di fumare e in 2 nazioni la maggior parte dei presidi farmaceutici di comunità offre servizi per il controllo del peso. In merito, infine, ai servizi sanitari, dal report emerge che l’esecuzione di screening per soggetti a rischio di patologie non in terapia è una pratica diffusa solo in 2 paesi dell’Unione, mentre in 7 avviene solo in alcune farmacie pilota. Nel complesso, resta minoritaria la remunerazione da parte dei Governi e dei sistemi sanitari.

Riforma legge farmaceutica priorità del 2022

Nel 2022 l’attenzione sarà ampiamente concentrata sulla riforma della legislazione farmaceutica europea, che il Pgeu considera prioritaria. «La nostra priorità assoluta nel 2022 sarà la revisione della normativa farmaceutica che la Commissione Europea lancerà a fine anno. Noi lavoreremo per garantire che la revisione metta al centro le esigenze dei pazienti, migliorando l’accesso e la disponibilità dei medicinali, affrontando le carenze e rafforzando la sostenibilità finanziaria dei sistemi sanitari. Un’altra importante priorità è la creazione dell’European health data space, che ci dà l’opportunità di dare forma alla trasformazione digitale in modo da sostenere davvero i farmacisti, promuovendo la collaborazione interprofessionale, garantendo la protezione dei dati ma anche la trasparenza e facilitando la raccolta di informazioni per migliorare le decisioni normative e far avanzare il progresso medico. Inoltre, lavoreremo con gli altri stakeholder della supply chain per ridurre l’impatto ambientale dei prodotti farmaceutici e combattere l’antibiotico-resistenza». Si rimanda alla consultazione del report integrale nella sezione “Documenti allegati”.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.