Federfarma e Fofi hanno organizzato, domenica 19 maggio 2019, un convegno a Torino, presso la Sala Auditorium Museo dell’Automobile, Corso Unità d’Italia 40, a partire dalle 10.00, in cui si parlerà di nuova remunerazione, distribuzione per conto e convenzione. Secondo quanto spiegano gli organizzatori, nel corso dell’evento saranno discussi «temi urgenti e inderogabili per lo sviluppo e la sostenibilità delle farmacie italiane e della professione stessa». Ciò alla luce della «frammentazione delle politiche del farmaco attuate a livello regionale», la quale «sta minando la funzionalità del servizio farmaceutico territoriale portando in molti casi all’insostenibilità economica della farmacia, con le criticità legate all’incremento della spesa per acquisti diretti da parte delle Asl e la parallela diminuzione delle confezioni erogate in regime di Ssn, che insieme alla riduzione del prezzo medio dei farmaci ha portato ad un costante calo della spesa farmaceutica».

Nelle quattro ore di durata del convegno, dalle 10.00 alle 14.00, sarà inoltre affrontato il tema dell’attuazione della farmacia dei servizi. «La legge è stata approvata nel 2009, il finanziamento da più di un anno, e per i prossimi giorni è finalmente stato convocato il tavolo ministeriale per stabilire i criteri di individuazione dei servizi. Non accelerare l’evoluzione della farmacia dei servizi è una occasione persa per i cittadini e uno spreco per il SSN. Uno spreco per il SSN anche non coinvolgere strettamente le farmacie nella gestione della cronicità: i piani regionali ancora non danno concretezza al ruolo della farmacia».

I lavori apriranno alle 10.00 con i saluti di Luciano Platter, presidente emerito di Federfarma Torino, seguiranno i saluti delle autorità. Alle 10.30 vi sarà il saluto di Salvatore Butti, business unit generics, otc and portfolio senior director di Teva. Alle 10.45 sarà presentato «lo scenario del mercato farmaceutico in Italia», a cura di Iqvia. Seguirà la relazione «la collaborazione tra Fofi e Federfarma come modello per affrontare le difficoltà», a cura di Marco Cossolo, Mario Giaccone, Massimo Mana e Andrea Mandelli. Alle 11.45 sarà la volta dei «tavoli ministeriali su remunerazione e convenzione: la parola ai protagonisti», in cui interverranno Marco Bacchini, Luigi D’Ambrosio Lettieri, Maurizio Pace e Roberto Tobia. Infine, alle 12.30, si parlerà del «nuovo modello dei tavoli della remunerazione e convenzione come strumento per rivalutare il ruolo della farmacia», con Antonio Brambilla, Luca Coletto, Marco Cossolo, Mario Giaccone, Loredano Giorni, Andrea Mandelli e Silvia Pagliacci.

© Riproduzione riservata