«Le farmacie della Provincia di Teramo hanno aderito al Progetto “Artemisia” divenendo pertanto un primo “Sportello di aiuto”, punto di informazione e orientamento per le Donne vittime di violenza, maltrattamenti ed abusi». Il progetto è stato presentato domenica 25 novembre 2018 alla Sala Giunta della Provincia di Teramo alla presenza del presidente della Provincia Diego Di Bonaventura, la presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo Tania Bonnici Castelli, il Prefetto Graziella Patrizi, il presidente Federfarma Teramo Carlo Zuccarini ed il presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Teramo Silvio Di Giuseppe.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Si tratta della prima rete abruzzese – si legge in un comunicato – di questo genere fortemente voluta dalla Commissione Pari Opportunità della provincia di Teramo». Per questo motivo, «Federfarma Teramo e l’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Teramo hanno accolto con entusiasmo tale iniziativa coinvolgendo le farmacie del territorio». Secondo quanto comunicato dagli organizzatori, «alla data odierna circa l’80% delle farmacie della provincia hanno aderito al progetto e sono state formate ed informate dalle operatrici del Centro “La Fenice” su come offrire supporto ed orientamento primario».

In vista dell’espansione del progetto, «il prossimo 28 novembre – si legge – la Prefettura presenterà le Linee guida della rete provinciale antiviolenza – ed è una delle prime Prefetture italiane a raggiungere questo obiettivo – uno strumento fondamentale per rendere efficiente la risposta delle istituzioni. Alla rete istituzionale, con il progetto “Artemisa”, si inseriscono dunque anche le Farmacie, che per la presenza capillare sul territorio saranno di grande importanza anche per la distribuzione del materiale contente i contatti del centro antiviolenza “La Fenice” e della Casa rifugio Maia».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.