L’Ente nazionale di previdenza e di assistenza farmacisti (Enpaf) ha elaborato e messo a disposizione degli iscritti la Carta dei servizi. Il documento, approvato il 27 maggio 2021, illustra nel dettaglio i servizi erogati dall’Ente, le attività svolte, le modalità e i tempi di lavorazione delle istruttorie. «L’adozione della Carta nell’ottica di un miglioramento dei servizi e della trasparenza verso gli iscritti e i pensionati – dichiara l’Enpaf in una nota -, costituisce un impegno a garantire standard di qualità connessi alle attività svolte dall’Ente». Il documento si divide in due sezioni: la prima illustra le modalità di comunicazione e interazione tra Ente e iscritti, mentre la seconda riporta nel dettaglio tutte le prestazioni previdenziali e assistenziali e le relative procedure per fruirne.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Modalità di comunicazione

Il primo strumento ufficiale di comunicazione tra l’Enpaf e gli iscritti è il sito Intenet istituzionale www.enpaf.it, che pubblica informazioni di attualità e riporta tutte le convenzioni stipulate dall’Ente a favore degli iscritti stessi. Il sito offre inoltre l’accesso a tutti i servizi, allo statuto e ai regolamenti. Le varie sezioni online contengono le principali informazioni su: previdenza, assistenza, indennità di maternità, contributi obbligatori, modulistica per accedere alle prestazioni istituzionali, modulistica per chiedere la riduzione dei contributi previdenziali, procedure di gara, assistenza sanitaria integrativa, fondo di previdenza complementare e fondo sanità, patrimonio immobiliare, amministrazione trasparente. Inoltre, attivando dal portale l’accesso a “Enpaf online”, gli iscritti possono entrare in un’area riservata dove è possibile verificare la propria posizione contributiva, scaricare gli attestati di pagamento dei contributi a fini fiscali, il duplicato della Certificazione Unica, il duplicato dei bollettini di pagamento, visualizzare il cedolino di pensione, presentare domande per iniziative adottate dall’Enpaf a favore degli iscritti e attivare la Enpaf card. Infine, sempre nell’area Enpaf online è possibile accedere al servizio dedicato alle società assoggettate al versamento del contributo 0,5% (art.1, c. 441 l. n. 205/2017). Tra le altre modalità per comunicare con l’Ente, la Carta dei servizi espone nel dettaglio come mettersi in contatto con l’Ufficio relazioni con il pubblico, come usare la pec e come vengono organizzati gli incontri con gli Ordini provinciali. Sono infine attivi una newsletter mensile e una pagina Facebook.

Prestazioni previdenziali e assistenziali

La seconda parte della Carta dei servizi presenta tutte le caratteristiche e le procedure relative ai servizi erogati, a partire dall’iscrizione e cancellazione. Sono poi consultabili tutte le informazioni inerenti a: domanda di riduzione del contributo previdenziale obbligatorio, riscossione dei contributi previdenziali e assistenziali obbligatori, contribuzione doppia o tripla, domanda di esenzione dall’obbligo contributivo (doppia contribuzione Ue o in paese convenzionato), rimborso indebito contributivo, restituzione contributi, riscatto del corso di studi universitari, reintegro contribuzione ridotta, reintegro contribuzione intera 1995-2003, contributo 0,5%, ricongiunzione, pensione di vecchiaia ordinaria, procrastino della pensione di vecchiaia, pensione di invalidità ordinaria, pensione ai superstiti ordinaria, spettanze eredi, totalizzazione, cumulo, indennità di maternità, assistenza, assistenza sanitaria integrativa e coperture per morte, invalidità e non autosufficienza, ricorsi al comitato esecutivo.

© Riproduzione riservata



Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.