pierrelProsegue lo sviluppo commerciale di Orabloc, prodotto da Pierrel Pharma società controllata dall’omonima Spa, che ha annunciato la conclusione di un accordo con la Darby Dental Supply Llc (DDS) per la distribuzione negli Stati Uniti dell’anestetico dentale.
«Questo contratto destinato allo scacchiere statunitense conferma quanto Orabloc abbia convinto un mercato attento a prodotti d’eccellenza», ha commentato Fabio Velotti, amministratore unico di Pierrel Pharma, artefice dell’intesa con DDS, secondo quanto riportato dall’agenzia FTA Online News. Per il dirigente, «Darby Dental Supply non è l’unica notizia sul fronte nordamericano. Grazie alla rete raccolta attorno a National Distribution & Contracting Inc (a cui Pierrel Pharma è legata dallo scorso 7 settembre e che si occupa della supply chain di prodotti sanitari, della fornitura di servizi di logistica e master distribution), sono attivi da oggi per Orabloc altri due distributori locali, portando a 16 il numero di società al servizio della nostra strategia commerciale. Diamo dunque il benvenuto a DDS e ai nuovi affiliati di NDC, che ingrossano e qualificano una rete vendita prestigiosa costituita da Patterson Dental, Henry Schein, Benco Dental, DC Dental, Dental Health Products e Safco Dental».
Pierrel ha inoltre annunciato l’avvio della distribuzione anche in Iraq e in Kosovo, consegnando i primi ordinativi di Lidocaina Pierrel (Iraq) e di Orabloc (Kosovo). Quest’ultimo, entro fine anno, sbarcherà anche in Serbia: in questo modo l’azienda mantiene di fatto gli impegni presi con il mercato, al quale lo scorso 3 giugno era stato annunciato – come riportato da FarmaciaVirtuale.it, che gli anestetici dentali sarebbero stati disponibili su nuovi mercati entro la fine del 2015. «Il rispetto della tempistica comunicata circa la distribuzione su nuovi mercati – conclude Velotti – è stato generato dal particolare processo di registrazioni autorizzative. Queste ultime sono giunte velocemente a buon fine grazie alle partnership con i distributori locali, società tutte precedentemente individuate da Pierrel. In questo modo l’intervallo tra registrazione e distribuzione è risultato di molto accorciato».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.