FuturPharma, associazione nata con lo scopo di valorizzare la professione del farmacista, insieme all’Ordine nazionale dei biologi, rendono noto di aver siglato un protocollo di intesa denominato “Patto per la salute”. A fornire i dettegli dell’iniziativa è la stessa sigla di categoria, secondo cui l’accordo ha la finalità di «promuovere interventi mirati allo sviluppo delle professioni sanitarie, alla loro coesione funzionale e territoriale per il potenziamento e l’innovazione del sistema salute». Più nel dettaglio, «si tratta di un vero e proprio “patto” – si legge in una nota -, attraverso il quale diffondere conoscenza e sapere scientifico in modo reciproco promuovendo e organizzando attività socio-culturali in ambito clinico, sociale, scolastico e sportivo, che mettano sempre al centro l’individuo ed il suo benessere».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

La firma e i dettagli dell’accordo

Secondo quanto evidenziano le sigle, «come primo atto operativo Onb e FuturPharma hanno varato un Comitato di coordinamento con funzioni tecnico-pratiche per l’effettiva attuazione del protocollo. Una sorta di cabina di regia che fungerà anche da promotrice di iniziative e da centro studi per attività di approfondimento e ricerca». Tra i responsabili Vincenzo D’Anna, presidente dell’Ordine Nazionale Biologi, Rudy Alexander Rossetto dell’Ordine nazionale Biologi, Rossana Matera, presidente FuturPharma e Marcello Potenza, FuturPharma. Si rimanda alla lettura integrale del documento siglato mercoledì 14 ottobre.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.