«Al nuovo Governo guidato dalla Presidente Giorgia Meloni e, in particolare, al neoministro della Salute, Professore Orazio Schillaci, auguro buon lavoro a nome mio e dei Titolari di farmacia privata. Stiamo vivendo un momento difficile dal punto di vista economico e sociale, ora più che mai è importante mettere a frutto la lezione appresa con la pandemia, la quale ci ha insegnato che la salute è un nostro diritto primario e le risorse destinate a essa non sono una spesa ma un investimento a vantaggio della collettività». Sono le parole di Marco Cossolo, presidente Federfarma. Il sindacato territoriale si dice pronto «al dialogo e alla collaborazione con le Istituzioni in rappresentanza delle farmacie italiane, primo presidio sociosanitario del SSN a contatto con tutte le realtà del territorio. La farmacia, grazie alla sua capillarità, costituisce il primo anello di congiunzione tra cittadini e Servizio Sanitario Nazionale e offre a tutti un uguale accesso ai farmaci e a una gamma sempre più ampia di servizi sanitari. Siamo certi che la salute dei cittadini italiani verrà adeguatamente tutelata grazie alla grande competenza ed esperienza del Professore Schillaci, nuovo Ministro della Salute, al quale rinnoviamo i nostri migliori auguri».

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

L’augurio della Fofi

Alle parole di Cossolo seguono quelle di Andrea Mandelli, presidente della Fofi, secondo cui «la Federazione degli Ordini dei Farmacisti italiani (FOFI) porge i migliori auguri di buon lavoro al Professor Orazio Schillaci, neo Ministro della Salute. Ci auguriamo che in questo contesto di rinnovata fiducia, il ministero possa continuare nell’opera di rilancio dell’assistenza territoriale di cui, durante la pandemia, i farmacisti si sono confermati un pilastro fondamentale. Al Ministro Schillaci mettiamo a disposizione tutto il nostro impegno e la nostra disponibilità per proseguire nel cammino di realizzare una sanità più equa, efficiente e vicina ai cittadini, obiettivo per il quale i farmacisti italiani sono da sempre in prima linea». La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi), inoltre, augura buon lavoro al Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e al nuovo Governo: «Al premier e tutti i ministri non faremo mancare la nostra collaborazione e il nostro contributo propositivo per costruire, insieme, quel futuro migliore che l’Italia merita e per assicurare ai cittadini le risposte necessarie sul fronte della tutela della salute che richiede attenzione e impegno continui da parte della politica».

Assofarm, farmacie comunali

Infine, l’augurio di Venanzio Gizzi, presidente della Assofarm: «Negli ultimi difficili anni le Farmacie Comunali non hanno mai fatto mancare il loro contributo al Sistema Sanitario Italiano. Anche durante i mesi più duri della pandemia, tutte le nostre strutture non hanno mai interrotto il servizio. Il nostro sistema ha inoltre partecipato con entusiasmo alla campagna di tracciamento dei contagi e alla campagna vaccinale. Parallelamente a un servizio largamente apprezzato dalle popolazioni locali, i nostri utili di esercizio si trasformano ogni anno in risorse che le amministrazioni comunali, nostre proprietarie, reinvestono nel welfare territoriale. Oggi Assofarm è fortemente impegnata nel far sì che le future Case di Comunità possano sfruttare appieno il potenziale sanitario delle farmacie in tema di prossimità fisica alla quotidianità del cittadino, aderenza terapeutica ed efficientamento della spesa sanitaria».

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.