Open-AifaNell’ambito della promozione e della garanzia di mantenere con tutti gli interlocutori un dialogo trasparente e diretto, lunedì 27 gennaio del 2014 è in programma il 23-esimo appuntamento con l’Open-Aifa. Ne dà notizia proprio l’Agenzia Italiana del Farmaco che ha già peraltro fissato i prossimi appuntamenti con gli Open-Aifa fino al mese di dicembre del 2014.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

In base a quelli che sono i temi in agenda, nel corso degli Open-Aifa il Direttore Generale dedicherà a ciascun partecipante, nel numero massimo di tre partecipanti per interlocutore, trenta minuti per discutere e per trattare gli argomenti. Dopodiché ogni interlocutore sarà chiamato ad inviare sulla riunione tenuta, entro un termine massimo di tre giorni lavorativi, un verbale che, dopo l’approvazione da parte del Direttore Generale, sarà nuovamente inviato all’interlocutore per quella che sarà poi l’accettazione formale del verbale stesso.

Possono partecipare agli Open-Aifa, a fronte della presentazione di una richiesta motivata, non solo le aziende farmaceutiche, ma anche le associazioni di malati, i rappresentanti della società civile ed ogni altro soggetto che è interessato alla trattazione e discussione degli argomenti in agenda. Dopo aver presentato la richiesta di partecipazione, comunque per un numero massimo di dieci/dodici interlocutori per appuntamento con gli Open-Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco comunicherà poi la data e l’ora di ogni incontro.

L’interlocutore a sua volta entro un termine massimo di una settimana dovrà dare conferma di partecipazione e, in accordo con quanto riporta il sito Internet dell’Aifa, dovrà essere inviata, debitamente compilata, la dichiarazione riguardante il conflitto di interessi ed una presentazione in formato power point qualora fosse necessaria.

Ed il tutto fermo restando che un interlocutore che partecipa agli Open-Aifa per trattare una specifica tematica non potrà poi riproporla prima che sia trascorso un anno, fatti salvi i casi di motivata urgenza, in altri appuntamenti. Tra le tematiche trattabili sono in ogni caso escluse quelle inerenti procedure soggette a valutazione da parte di Commissioni italiane o dei Paesi dell’Ue.

Queste sono le date del 2014 in corrispondenza delle quali sono stati già fissati nuovi appuntamenti con gli Open-Aifa, dal 24esimo al 33esimo: 17 febbraio, 17 marzo, 10 aprile, 15 maggio, 30 giugno, 21 luglio, 22 settembre, 20 ottobre, 17 novembre, 11 dicembre del 2014.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.