NextpharmacyContestSi è tenuto il 9 maggio 2015 – presso Rho Fiera Milano City il #NextpharmacyForum, evento attraverso il quale si è potuto riflettere sulle innovazioni che hanno attraversato la professione del farmacista degli ultimi anni. L’iniziativa, che è stata sponsorizzata dall’azienda Zentiva, ha visto la partecipazione di un nutrito panel di esperti, tra i quali il senatore Andrea Mandelli, il direttore esecutivo di Edra, Ludovico Baldessin, il responsabile del business italiano di Zentiva, Marco Grespigna, e il vice direttore di Wired Italia, Federico Ferrazza.
La conferenza, tenuta nell’ambito dell’evento «FarmacistaPiù», ha rappresentato l’occasione per presentare tre casi di innovazione. Il primo è quello della start-up italiana Medinaction, rappresentata per l’occasione da uno dei fondatori, Andrea Guerriero: l’azienda ha inventato una app che permette agli utenti di effettuare una ricerca di medici attivi nella zona, consentendo di prenotare una visita a domicilio da effettuare in meno di un’ora dal momento della richiesta. Un secondo esempio è quello di Artichalk, impresa fondata da Fabrizio Germani, che ha presentato un servizio online per pianificare la dieta e ordinare un pranzo salutare anche al lavoro. Infine, è stata la volta di iNonni, idea presentata da Fabio Bonetta, direttore generale dell’ASP Itis di Trieste: si tratta anche in questo caso di una app, concepita in modo da essere semplice e intuitiva, e finalizzata a fornire un aiuto per le persone anziane.
Ma l’innovazione è stata celebrata soprattutto attraverso la premiazione dei vincitori del #NextpharmacyContest, concorso riservato a tutti i farmacisti che hanno pubblicato la loro idea o un loro servizio (realizzato o realizzabile), sulla piattaforma Wifinnovazione. I riconoscimenti sono andati in particolare a «L’angolo del diabetico», ideato dalla dottoressa Laing per le farmacie comunali pistoiesi (premio «Paziente al centro»); a «Il mini dizionario medico internazionale», messo a punto dal dottor Pluchinotta a supporto delle eterogenee comunità di stranieri presenti in Italia (premio «Management»); e a «Lo psicologo in farmacia», iniziativa del dottor Zanini, esperienza già attiva nella provincia di Trento (premio «Network»). Una menzione speciale è stata inoltre conferita dalla giuria alla dottoressa Magini per Be Healthy, progetto di supporto al paziente su tutti i temi legati alla prevenzione e al buon mantenimento dello stato di salute.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.