menariniNegli ultimi io anni il gruppo Menarini ha pagato i miliardo e 416 milioni di euro di imposte e tasse, di cui 82o milioni in Italia e 600 milioni all’estero. Così in una nota del gruppo farmaceutico fiorentino che fa capo alla famiglia Aleotti. Nel 2012, il gruppo conferma un tasso positivo di crescita del fatturato, salito del 7,5% a quota 3,2 miliardi. All’estero è cresciuto del 17,5 %, mentre in Italia è sceso del 12,3%. Due le considerazioni del direttore generale Piero Corsa: «La prima, ovvia, riguarda il ruolo di Menarini quale grande contribuente. La seconda è che il nostro gruppo ha contribuito all’economia italiana in maniera più che proporzionale rispetto al fatturato realizzato in Italia, oggi meno di un terzo»

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.