Dal 25 dicembre a fine gennaio 2023, lo storico Lisomucil – acquisito nel 2021 da EG S.p.A, società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG – è tornato in TV per riconfermare la leadership che da sempre lo ha contraddistinto nel mercato della tosse. Lo spot è stato realizzato da Ottosunove, agenzia di comunicazione che, grazie a insight tratti da Neuromarketing e Behavioural Science, ha creato una connessione profonda tra il brand e il grande pubblico. Nel dettaglio lo spot TV di Lisomucil è stato creato sulla base di due pilastri importanti che sono l’essenza del brand: la storicità da una parte e l’esperienza dall’altra. Sul fronte della storicità, Lisomucil è nato nel 1975 e ha accompagnato 3 generazioni, non solo come tradizione ma proprio come lo sciroppo che si prende cura della tua tosse, della tosse di famiglia. In particolare, il ruolo di Lisomucil, nella storia raccontata, è quello di accompagnare la famiglia nel passare del tempo, da un’epoca all’altra, dal 1975 fino ai giorni nostri, con il solo obiettivo di curare la tosse proprio come un vero esperto sa fare.

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Affidabilità del brand nel corso degli anni

Quanto al secondo pilastro – l’esperienza –, diventa fondamentale far leva anche sull’affidabilità del brand che ci accompagna nel tempo, aspetto importante che si rispecchia nella famiglia, nei valori, nel prendersi cura l’uno dell’altro. Lo spot TV è stato girato presso gli Studios a Torino. Sono state ricostruite fedelmente tre ambientazioni che richiamano rispettivamente gli anni ’70, ’90 e i giorni nostri. Attraverso un passaggio di camera tra le tre diverse ambientazioni, ritroviamo la gestualità del ‘passarsi il prodotto di mano in mano’, da oltre 40 anni.

La storia raccontata nello spot Lisomucil

Lo spot Lisomucil racconta la storia di Irma, la protagonista della prima scena, che con un gesto d’amore si occupa di dare al suo giovane marito del Lisomucil Mucolitico per curare la sua tosse. La stessa ragazza, ormai donna e madre di una bambina, la ritroviamo poi nella stanza anni ’90 quando, con lo stesso gesto d’amore, cura sua figlia dandole il Lisomucil Mucolitico bambini al delizioso gusto lampone. Infine, nell’ultima ambientazione compaiono Irma 73enne diventata nonna e sua figlia Anna che esattamente con lo stesso gesto di amore e cura porge a sua mamma lo sciroppo Lisomucil Sedativo per curare la tosse dell’anziana donna.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.