Anche per il 2022 Integratori & Salute e Unione nazionale consumatori (Unc) hanno rinnovato il loro impegno nel promuovere una corretta informazione sul tema degli integratori alimentari e lo fanno in un nuovo formato. A farlo sapere sono le stesse sigle, le quali hanno reso noto che al successo delle video pillole della scorsa edizione quest’anno segue il lancio di un podcast. Nel dettaglio, le sigle sottolineano come «guidati dalle parole di alcuni dei maggiori esperti che da anni collaborano con Integratori & Salute, i consumatori hanno la possibilità di intraprendere un viaggio per evitare di cadere vittima delle più diffuse fake news, attraverso quattro episodi inseriti nella rubrica “Nessun problema food” di Unc disponibili su Spotify e Spreaker».

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

I contenuti divulgati da esperti

Ad aprire questo percorso all’insegna della corretta informazione è Giovanni Scapagnini, Docente di Nutrizione Clinica presso il Dipartimento di Medicina e Scienze per la Salute dell’Università degli Studi del Molise, il quale «chiarisce fin dal primo podcast cosa sono e a cosa servono gli integratori alimentari». Il viaggio continua con Andrea Poli, presidente Nutrition foundation of Italy, il quale «mette in luce alcune notizie false che vedono protagonisti gli integratori alimentari e offre al consumatore suggerimenti concreti per potersi districare tra le varie informazioni presenti online». L’appuntamento continua con altri due episodi. Il primo relativo alla normativa e alle buone pratiche che garantiscono la qualità e la sicurezza degli integratori alimentari in Italia; il secondo dedicato ai termini che più spesso ricorrono quando si parla di microbioma. Insieme al Professor Fabio Pace, direttore dell’Unità operativa complessa di Gastroenterologia dell’Ospedale “Bolognini” di Seriate (BG), infatti, i consumatori scoprono la differenza tra due parole simili tra loro, eppure dal significato così diverso: probiotici e prebiotici.

Difficile distinguere fake news

Secondo Germano Scarpa, presidente di Integratori & Salute, «è sempre più difficile riuscire a distinguere le fake news tra le numerose informazioni presenti sul web. Per contrastare questo fenomeno è necessario smentire le false notizie e diffondere informazioni corrette. È proprio per questo che, grazie alla collaborazione con Unc, abbiamo dato vita a una campagna che sposa il nostro obiettivo di contribuire alla crescita della conoscenza, del corretto utilizzo e della qualità degli integratori alimentari per favorire scelte più consapevoli da parte del consumatore. La voce della corretta informazione è affidata ad alcuni dei nostri maggiori esperti che, rispondendo in maniera semplice e chiara, offrono ai consumatori gli strumenti necessari per poter districarsi tra le notizie non sempre corrette che spesso vengono diffuse online sul tema degli integratori».

L’importanza del supporto di esperti

Per Massimiliano Dona, presidente di Unc, «attraverso il podcast ‘Nessun problema’ rispondiamo ai dubbi più frequenti dei consumatori sui temi di consumo. In questa serie speciale dedicata al food ci concentriamo sugli argomenti che riguardano la corretta alimentazione e la salute, aspetti di grande interesse per chi ci segue ma su cui ancora c’è poca chiarezza. Per questo è fondamentale avvalersi del supporto di esperti che spieghino in modo scientifico a cosa servono gli integratori e quando e come utilizzarli. Rinnoviamo la collaborazione con Integratori & Salute per sgombrare il campo dalle fake news e i luoghi comuni, parlando ai consumatori con il linguaggio semplice e diretto che ci contraddistingue: questa volta utilizziamo, attraverso i podcast, la nostra voce e quella degli esperti che ci accompagnano in questa campagna».

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.