«Creare momenti di attenzione della cittadinanza sulle malattie croniche», «favorire la cultura e la consapevolezza dei fattori di rischio», «migliorare il dialogo tra pazienti, medici e farmacisti: promuovere l’importanza dell’aderenza alla terapia», ed infine «promuovere la sana alimentazione per prevenire malattie croniche». Sono questi gli obiettivi principali dell’iniziativa itinerante “Il Tour della Salute/Crescendo in Salute”, che vedrà i farmacisti per una volta andare al di la dal banco, al fine di incontrare i pazienti nelle principali piazze italiane e favorire le dinamiche volte a migliorare lo stato di salute e benessere.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

«L’evento – spiega Federfarma – si svolgerà nei week end nelle piazze di alcune importanti città italiane e intende raggiungere quasi 8 milioni di cittadini con incontri divulgativi di educazione sanitaria e screening totalmente gratuiti effettuati da farmacisti e medici all’interno di spazi dedicati». Nello specifico, sottolinea il sindacato, «il sabato sarà dedicato a un target adulto (Il Tour della salute) e tratterà temi quali alimentazione, diabete, malattie cardiovascolari, insufficienza respiratoria. La domenica sarà incentrata sulla famiglia e sul bambino (Crescendo in salute)».

L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio del ministero della Salute e che vedrà il coinvolgimento delle società scientifiche Siprec, Aipo, Sid, Adoi, Sigem e Adi, si svolgerà mediante la partecipazione dei presidenti Federfarma o suoi delegati territoriali, i quali, nei gazebi installati, effettueranno screening gratuiti tra cui misurazione della glicemia, della pressione arteriosa e spirometria. Si attende di conoscere i dettagli operativi dell’iniziativa, presentata ufficialmente a Roma mercoledì 27 marzo 2019.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.