rowaNei primi anni 2000 abbiamo iniziato i lavori di restauro della farmacia, ma non avevamo preso in considerazione l’installazione di un magazzino robotizzato in quanto non ci davano ancora un senso di sicurezza e affidabilità. Nel 2008 abbiamo inaugurato la sede e per 4 anni abbiamo continuato ad utilizzare le „sicure“ cassettiere, ma ad inizio 2012, eravamo STANCHI dei continui errori di giacenza, del non trovare alcuni medicinali, dello spazio da rimodulare, del presentare il banco vuoto di operatori perchè tutti dietro ad aprire e chiudere dei cassetti e sentirsi sempre più distributori di scatole più che essere disponibili al colloquio, del tempo PERSO per mettere a posto delle scatole per poi perderne dell’altro, dopo pochi minuti, per riprendere lo stesso prodotto, del trovarsi la cassettiera vuota e sopra 150 scatole del prodotto ricercato in uno scatolone, i sospesi, i prenotati… Erano tanti gli intoppi che ci hanno fatto decidere, in due settimane, di scegliere la tecnologia, e ora? Ne siamo ENTUSIASTI.
Tutti i problemi sopra elencati sono cancellati, già il primo giorno di operatività ci siamo sentiti a nostro agio, fin da subito siamo entrati nella mentalità dell‘operare con il robot e abbiamo iniziato a capire i limiti del nostro sistema operativo che abbiamo dovuto adeguare per trovare il giusto modo per sfruttarlo al meglio.
Ora le monopostazioni sono sempre presidiate e, quando l’afflusso è abbondante, 5 dottori sono sempre presenti. Mentre si richiamano i medicinali si inseriscono i dati della ricetta, ci si gira e il farmaco è già li, i prenotati, una volta dispersi fra piani e cassetti, ora, richiamati con il numero della prenotazione, in pochi secondi sono già pronti e intanto si chiacchiera, si informa e si consiglia il cliente-paziente.
Per quanto riguarda il caricamento, un ordine da 500 pezzi impiega 1 ora, un T.O. da 2000 pz. con il ProLog…non lo so…va di notte.
Abbiamo scelto ROWA perchè leader di mercato, esperienza decennale…ventennale…, tanti impianti montati, assistenza pronta e sicura. Qualcuno reputa l’assitenza cara? Non saprei, ma se dovesse succedere qualcosa di grave, in poche ore, un pomeriggio massimo, ho la garanzia testata e comprovata di risoluzione del problema, mentre se dovessi restare chiuso un solo giorno in più l’incasso perso supererebbe il costo annuale.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Dott. Paolo Contarini
Farmacia Rossi, Lugo (RA)

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.