google medicoNon accade di rado che i pazienti si lancino in ricerche su internet al fine di cercare di effettuare un’auto-diagnosi, o ancora di verificare quali siano i medicinali indicati per una determinata patologia. Non tutti, però, sono in grado di distinguere facilmente i siti affidabili da quelli che forniscono informazioni magari parziali, grossolane, se non addirittura pericolose o dannose. Ora, però, qualcosa potrebbe cambiare nel rapporto con il web. A modificare il tutto potrebbe infatti essere Google.
Il colosso informatico di Mountain View sta sviluppando un sistema capace di fornire possibili diagnosi in base ai sintomi descritti, oppure indicazioni su come effettuare una ricerca specifica online o ancora quali medici è utile consultare caso per caro. Si tratta di un nuovo servizio che per ora dovrebbe essere lanciato solo negli Stati Uniti – secondo quanto si apprende – per il quale Google ha lavorato con una squadra di medici. Ai dottori è stato chiesto di verificare, rivedere e se necessario correggere le informazioni che vengono visualizzate dal motore di ricerca qualora si cerchino specifici sintomi. Un’iniziativa, ha spiegato l’azienda americana, attraverso la quale si punta a semplificare la vita degli utenti. «Finora, infatti – ha sottolineato il quotidiano La Stampa – cercando sintomi sul motore di ricerca si viene diretti verso siti specializzati e per trovare l’informazione che si cerca è talvolta necessario leggere pagine e pagine. Google “medico”, invece, offre risposte immediate su possibili diagnosi a titolo informativo».
Tuttavia, anche in questo caso occorre essere prudenti: la stessa Google ricorda infatti che «la ricerca dei sintomi (come tutte le informazioni mediche su Google) deve essere considerata un servizio a solo scopo informativo». Per essere certi della diagnosi occorre dunque sempre rivolgersi ad un professionista della salute.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.