Torna anche quest’anno la Giornata di raccolta del farmaco (Grf), l’iniziativa benefica promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico, con il patrocinio tra gli altri di Federfarma, che invita le farmacie a partecipare numerose. Giunta alla sua 23a edizione, l’iniziativa si svolgerà dal 7 al 13 febbraio 2023, giornate nelle quali i cittadini potranno acquistare nelle farmacie aderenti farmaci senza obbligo di ricetta che verranno donati agli enti del territorio che assistono le persone bisognose. Invitando le Organizzazioni territoriali a dare massima diffusione all’iniziativa, Federfarma sottolinea che «anche quest’anno la Grf assume un significato particolarmente importante, in quanto la crisi economica innescata dall’emergenza sanitaria e dalla congiuntura internazionale ha spinto verso la povertà un numero crescente di persone».

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

I numeri della Grf 2022

Durante la Giornata di raccolta del farmaco dello scorso anno sono state raccolte 485mila confezioni di medicinali, per un valore superiore a 3,8 milioni di euro. I farmaci sono stati destinati alla cura di 600mila persone povere, prese in carico da 1.807 realtà assistenziali convenzionate con la Fondazione Banco Farmaceutico. Le farmacie hanno partecipato attivamente, con 4.889 presidi coinvolti, 14.000 volontari e oltre 17.000 farmacisti. I titolari delle farmacie che hanno partecipato all’iniziativa, oltre a offrire la loro collaborazione, hanno effettuato un’ulteriore donazione per un valore complessivo di 700.000 euro.

Rimodulazione erogazioni liberali

In merito all’iniziativa, Federfarma precisa inoltre che, «per favorire la più ampia partecipazione delle farmacie alla Grf 2023, su sollecitazione di Federfarma e del Sunifar, è confermata la rimodulazione delle quote a carico delle farmacie a titolo di erogazioni liberali. Tale quota è ridotta a 100 euro per le farmacie rurali sussidiate ed è libera e simbolica per le farmacie dei comuni con meno di 1.000 abitanti. Per le altre farmacie il contributo rimane di 150 euro». Quanto alla partecipazione, le modalità di adesione alla Giornata di raccolta del farmaco sono reperibili presso le sedi territoriali del Banco Farmaceutico, il cui elenco è disponibile sul sito https://www.bancofarmaceutico.org/contatti/le-sedi-territoriali, oppure contattando il numero telefonico 02 70104315.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.