Si terrà il 25 settembre il “World pharmacists Day 2019”, organizzato dall’International pharmaceutical federation (Fip). Ad annunciarlo è stata la stessa organizzazione, che ha precisato come il titolo scelto per il convegno di quest’anno sia il seguente: “Safe and effective medicines for all”, ovvero “Farmaci sicuri ed efficaci per tutti”. L’obiettivo principale della conferenza, infatti, è di promuovere la figura del farmacista come un elemento cruciale nell’ambito dello sforzo comune finalizzato a garantire la sicurezza dei pazienti, attraverso la minimizzazione degli errori clinici e il miglioramento dell’uso di prodotti farmaceutici.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Numerosi studi – ha spiegato Dominique Jordan, presidente della Fip – hanno dimostrato che un numero significativo di pazienti, nel corso delle cure alle quali vengono sottoposti, subisce delle conseguenze. Che in alcuni casi possono tradursi in danni permanenti, in un aumento del tempo di degenza all’interno delle strutture cliniche e perfino, nei casi peggiori, nella morte. Gli errori che vengono effettuati dal punto di vista farmaceutico rappresentano un fattore in grado di contribuire a tale fenomeno. Per questo il ruolo dei farmacisti è cruciale». Questi ultimi, ha aggiunto Jordan, «possono mettere infatti a disposizione le loro vaste conoscenze e la loro esperienza unica al fine di assicurare che la popolazione faccia il miglior uso possibile dei medicinali. Assicurando l’accesso al farmaco, l’uso appropriato dello stesso, migliorando l’aderenza alle terapie, coordinando la transizione tra diversi tipi di cure e molto altro ancora. Oggi più che mai, in capo ai farmacisti vi è la responsabilità di assicurare che quando i pazienti assumono un medicinale, questo non causi loro alcun danno»

L’International Pharmaceutical Federation, al fine di promuovere l’evento, ha pubblicato un logo, disponibile nelle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite: arabo, cinese, inglese, francese, russo e spagnolo. Chi volesse pubblicizzare la conferenza può scaricarlo dal sito Internet della stessa Fip. Che sta anche lavorando sulla messa a punto di una App attraverso la quale diffondere i messaggi che verranno lanciati in occasione del World Pharmacists Day.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.