Dario Pandolfi, presidente di Federfarma Salerno, esprime apprezzamento per l’operato del governatore della Campania Vincenzo De Luca, dicendosi soddisfatto delle tempistiche e modalità con le quali la Regione effettua i pagamenti delle distinte contabili riepilogative relative ai farmaci erogati in convenzione, ma anche per quelli erogati in distribuzione per conto. La valutazione è sfociata in una lettera inviata all’attenzione del Governatore, nella quale Pandolfi «ha dato atto all’amministrazione regionale di aver determinato continuità e serenità economica e finanziaria alle farmacie, grazie anche al lavoro svolto dai vertici dell’Asl Salerno, dai dirigenti responsabili del dipartimento farmaceutico Cillo e del settore finanziario Fiocco e dai rispettivi collaboratori, da parte di Soresa che in tempi molto ristretti, concludono l’iter previsto per i pagamenti».

In aggiunta a ciò, sottolinea Pandolfi, «da oltre un anno ogni farmacia salernitana riceve via Pec il proprio mandato di pagamento predisposto dall’Asl ed inviato a Soresa per la liquidazione, che, avviene, mediamente dopo due giorni dalla comunicazione. Anche questa iniziativa è stata molto utile alle farmacie in quanto consente di essere informati in anticipo e programmare le attività finanziarie con certezza». Inoltre, «anche la Dpc – evidenzia il dirigente – ha raggiunto ottimi risultati, con le farmacie convenzionate che dispensano medicinali per numerose patologie. Nell’anno 2018 sono state dispensate oltre 920.000 confezioni, che sono state tutte tracciate durante il percorso e i relativi dati trasmessi puntualmente alle autorità competenti nei tempi stabiliti, grazie alla collaborazione tra farmacie e dipartimento farmaceutico».

© Riproduzione riservata