federfarma roma contarina

federfarma roma contarinaPer la prima volta dopo 37 anni alla guida di Federfarma Roma, il presidente Franco Caprino lascia la carica, che sarà ricoperta da Vittorio Contarina. A vincere le elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo del sindacato provinciale – che si sono tenute martedì 14 aprile 2015, con una partecipazione significativa, pari ad oltre 750 votanti – è stata infatti la sua lista, Reset Assiprofar, che si era presentata con un programma alternativo rispetto a quello della consiliatura uscente.
«È un giorno storico per farmacie romane – spiega il neo-presidente -. La nostra è una svolta non solo generazionale ma di metodo. Ultimamente eravamo abituati a un’organizzazione troppo verticistica: abbiamo vinto anche perché abbiamo riportato entusiasmo, partecipazione e coinvolgimento non solo della base, ma anche dei cittadini. Posso dire che nei prossimi tre anni non sarà il presidente a “comandare” sul consiglio ma il contrario, come è normale che sia. Si tratta di un cambiamento che in un ambito ristretto come il nostro è ancor di più necessario. Non sarò perciò un presidente che decide da solo, ma lo farò con l’aiuto di tutti. Ringrazio in ogni caso Franco Caprino che ha dedicato una vita intera alla categoria. Ma non si può essere presidenti per 37 anni, non è sano per gli associati: per questo proporremo di introdurre dei limiti ai mandati».
Quella di Reset Assiprofar è stata un’affermazione netta, dal momento che, assieme alla carica di presidente, la lista ha “occupato” tutti i venti seggi in consiglio. Ad essere eletti, oltre a Contarina, sono stati Maurizio Bisozzi, Giuseppe Califano, Andrea Cicconetti, Giovanna Cidonio, Emilia De Cesaris, Roberto Dominici, Eugenio Leopardi, Massimiliano Matteazzi, Maria Grazia Mediati, Pietro Minonzio, Osvaldo Moltedo, Umberto Paolucci, Claudia Passalacqua, Gaetano Pedullà, Alfredo Procaccini, Raffaella Ramundo Montarsolo, Felice Restaino, Andrea Rigano e Nicola Strampelli.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.