Profar Covid-19 Serological Test è il nome del test sierologico qualitativo in autodiagnosi, fruibile al domicilio del paziente, per la rilevazione qualitativa di anticorpi prodotti in seguito a vaccinazione in campioni di sangue umano intero. A far sapere dell’entrata in commercio di tale dispositivo è Federfarma.Co, appartenente alle società e cooperative di farmacisti, proprietaria del private label Profar. Nel dettaglio «Federfarma.Co sta introducendo sul mercato una nuova tipologia di home-test per la rilevazione degli anticorpi IgG a seguito della conclusione del ciclo vaccinale». I pazienti potranno verificare in farmacia in maniera assistita, o al proprio domicilio, «se l’organismo ha sviluppato gli anticorpi in seguito alla somministrazione del vaccino anti Covid-19 attraverso un dispositivo medico facile da usare – grazie al sistema pungidito -, rapido per un risultato in 10 minuti e con la garanzia di un prodotto certificato CE».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Validazione e distribuzione in esclusiva alle farmacie

Profar Covid-19 Serological Test è distribuito in esclusiva dalle farmacie della rete e il funzionamento è garantito da una serie di studi clinici validati dall’Istituto Mario Negri di Bergamo «compiuti su soggetti vaccinati con Pfizer BioNTech Cominatry – precisa Federfarma.Co -, a opera di Primalab S.A. – produttore e partner anche in questo caso dello sviluppo del prodotto -», i quali «indicano livelli di accuratezza del 96,5%, sensibilità pari al 92%, specificità al 97,4% e un valore di sieroconversione dopo vaccino Pfizer pari al 98,3%».

Rosso (direttore marketing): «Essere al fianco del farmacista»

Alessandro Rosso, direttore marketing di Federfarma.Co, evidenzia che si tratta di «un ulteriore passo importante che ci permette dopo il lavoro svolto nei mesi dell’ultima ondata di pandemia di esser nuovamente al fianco del farmacista in un momento di ritorno alla normalità importante, riuscendo a offrire un prodotto ed servizio realmente semplice da utilizzare e che permetta all’utente finale di verificare in modo veloce, rapido e affidabile se il proprio organismo abbia risposto alla vaccinazione. È un ulteriore passo avanti che conferisce un ulteriore valore aggiunto a Profar con la sempre maggiore maggiore offerta di prodotti a elevato contenuto professionale».

Chi sono Profar e Federfarma.Co

È utile ricordare che Profar è il marchio di private label appartenente a Federfarma.Co, che vanta di oltre 350 prodotti a listino «per dare valore al farmacista con un portfolio che comprende integratori, autodiagnosi, medicazione», ma anche altri prodotti. Allo stesso tempo, Federfarma.Co «è un’azienda privata la cui compagine societaria è rappresentata dalle cooperative e dalle società di farmacisti presenti sul territorio nazionale e rappresenta la più grande rete di farmacie indipendenti», il cui impegno è «di salvaguardarne la professionalità e l’indipendenza, aumentandone la competitività attraverso servizi a supporto delle reti di farmacie e ad alto valore aggiunto».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.