federfarma catanzaroSolo per pochi giorni sarà ancora attivo in Provincia di Catanzaro, nelle farmacie, il servizio denominato CUP-Cat@hospital. A seguito del mancato accordo con l’Azienda Sanitaria Provinciale, infatti, Federfarma Catanzaro ha reso noto che il servizio CUP-Cat@hospital dall’1 gennaio del 2014 non sarà più attivo nelle farmacie.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

CUP-Cat@hospital ha sinora permesso di poter sbrigare in tutta comodità, presso la farmacia più vicina a casa, le pratiche amministrative inerenti le prenotazioni, il pagamento ed il ritiro dei referti per le prestazioni specialistiche e per quelle strumentali ambulatoriali.

Dal nuovo anno per il disbrigo di queste pratiche in Provincia di Catanzaro non sarà più possibile rivolgersi al proprio farmacista di fiducia, ma occorrerà recarsi necessariamente presso l’ASP di Catanzaro.

Il motivo per cui si è arrivati alla sospensione del servizio è legato al fatto che l’ASP non ha accolto la richiesta di riconoscere alle farmacie una remunerazione per il servizio CUP-Cat@hospital che è stato sinora offerto gratuitamente alla cittadinanza.

Federfarma Catanzaro ha tra l’altro espresso rammarico per la sospensione di un servizio utile e molto apprezzato dai cittadini, ma non esclude che questo possa essere riattivato qualora si arrivi con la dirigenza ASP ad un’intesa.

D’altronde sinora le farmacie hanno dovuto sostenere, per l’erogazione del servizio CUP-Cat@hospital, anche degli oneri di natura economica a fronte dei benefici che ha ottenuto in Provincia il sistema sanitario attraverso un forte taglio delle code presso gli sportelli per le prenotazioni e, in generale, con una migliore allocazione ed utilizzo delle risorse per quel che riguarda i servizi sanitari e ambulatoriali.

Per sbloccare la situazione servirebbe l’istituzione di un tavolo tecnico al fine di trovare l’accordo. E non essendosi verificato sinora niente di tutto ciò, Federfarma Catanzaro ha di conseguenza annunciato lo stop dell’erogazione dei servizi di CUP-Cat@hospital per la fine del corrente anno.

Peraltro l’istituzione di un tavolo tecnico con Federfarma Catanzaro sulla questione relativa al servizio CUP-Cat@hospital è stata formalmente richiesta da mesi. Nello specifico, risale infatti al 3 luglio del 2013, da parte del Sub Commissario per l’attuazione del piano di rientro per la Regione Calabria, il Dott. Luigi D’Elia, la proposta sulla necessità di istituzione per il CUP-Cat@hospital di un tavolo tecnico.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.