Il consiglio direttivo di Federfarma Bergamo ha rinnovato le cariche sociali per il triennio 2020-2023. Alla presidenza, al rinnovo di mandato, Giovanni Petrosillo. Le altre cariche sono assegnate a Michela Bialetti, vice presidente, Andrea Francesco Raciti, segretario, Alberto Bellaviti, tesoriere. Alla presidenza dei rurali Ferdinando Peschiulli. Mentre, i consiglieri eletti sono Ettore Colombo, Ernesto De Amici, Maria Gabriella Maridari e Mirko Meloni. Inoltre, Alfredo De Micheli, Antonella Doneda e Mauro Maffeis fanno parte del collegio sindacale, con la carica di sindaco effettivo. Giovanni Pizzigalli e Giovanni Sanguettola con la carica di sindaco supplente. Dario Bani, Ugo Maurizio Rodriguez e Raffaello Marzani compongono il collegio dei probiviri.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

«Si formula – si legge in una nota dell’associazione di categoria – un doveroso ringraziamento ai consiglieri uscenti per l’impegno profuso a favore della categoria nel precedente mandato e si coglie l’occasione per augurare un buon lavoro ai nuovi eletti».

Come riportato da FarmaciaVirtuale.it ai propri lettori, Giovanni Petrosillo è stato eletto lo scorso giugno presidente del Sunifar per il triennio 2020-2023. Per l’occasione, Petrosillo aveva sottolineato che «le farmacie rurali hanno dato un contributo eccezionale nella fase dell’emergenza sanitaria, potenziando, con grandi sacrifici e tra mille difficoltà, il servizio offerto ai cittadini. La farmacia rurale ha confermato di essere fondamentale per superare le disuguaglianze nell’accesso ai servizi sanitari sul territorio, dando a tutti i cittadini le stesse opportunità. Obiettivo del Sunifar è partire da questi evidenti punti di forza per costruire una farmacia rurale ancora più efficiente e in grado di rispondere ai nuovi bisogni di salute».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.