Dal oggi è possibile effettuare la sottoscrizione o il rinnovo del servizio di fatturazione elettronica di Promofarma, società di servizi di Federfarma. La procedura si effettua online, accedendo all’area riservata del sito www.federfarma.it. Il pagamento può essere eseguito esclusivamente online con carta di credito o PayPal. Quanto alle condizioni, Federfarma precisa che «il costo complessivo del servizio per ciascuna farmacia è di 55,00 euro + Iva per un totale di 67,10 euro, canone che dà diritto a un numero illimitato di fatture, inviate e ricevute, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2022. Nel costo è compreso il servizio di conservazione sostitutiva gratuita delle fatture emesse e ricevute per un periodo di dieci anni». Per eseguire correttamente le procedure di attivazione del servizio, Federfarma ha messo a disposizione una Guida alla sottoscrizione o al rinnovo del contratto.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Procedura per le associazioni

Federfarma specifica, inoltre, che le farmacie aderenti ad associazioni che intendono pagare il canone in modo centralizzato troveranno la funzione di pagamento online inattiva e riceveranno, se non già avvenuto, apposita comunicazione da parte della propria associazione. Per fruire del servizio è comunque necessario sottoscrivere il contratto online. Nella circolare Federfarma è scritto che «alcune associazioni hanno deciso di provvedere al pagamento del canone del servizio, relativamente all’anno 2022, in maniera centralizzata per tutte le farmacie associate. Per tali farmacie, che presumibilmente hanno già ricevuto specifica comunicazione dall’associazione di appartenenza, la funzione di pagamento risulterà pertanto inibita. Tuttavia, anche le farmacie di tali province, per poter fruire del servizio, dovranno procedere alla sottoscrizione del contratto utilizzando la modalità online».

Altre indicazioni da seguire

I farmacisti che si avvalgono del servizio di fatturazione elettronica utilizzando il proprio gestionale, per consentire l’aggiornamento delle anagrafiche ed evitare malfunzionamenti nel sistema dovranno effettuare almeno un login sulla piattaforma dopo aver sottoscritto il contratto. Per quanto riguarda invece i proprietari di più farmacie – ovvero i responsabili legali di una società titolare di più farmacie – che volessero usufruire del servizio, potranno farlo solo sottoscrivendo un contratto per ciascuna farmacia. Conclude Federfarma: «Si ribadisce che il codice destinatario di Promofarma è RN5Y3PI e non è possibile ricevere le fatture elettroniche tramite il servizio di Promofarma utilizzando codici diversi».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.