farmastampatiIl 2 giugno 2014 è entrata in vigore la determinazione Aifa (la numero 371 del 14 aprile 2014) riguardante i comportamenti da attuare in caso di modifiche ai foglietti illustrativi dei medicinali. Come spiegato da FarmaciaVirtuale.it, non è più imposta la distruzione automatica delle scorte: i medicinali interessati possono quindi continuare a essere dispensati, accompagnati da una copia del nuovo foglietto.
In una nota, la stessa Agenzia del farmaco precisa che «la consegna del foglio illustrativo da parte del farmacista al paziente può essere effettuata sia mediante consegna cartacea sia mediante l’utilizzo di metodi informatici alternativi quali, ad esempio, APP, WiFi, Mail o Bluetooth». Non è quindi obbligatorio consumare carta e inchiostro. Tuttavia, «qualora il paziente non fosse in grado di aderire alle modalità digitali, il farmacista è tenuto alla consegna cartacea». Inoltre, l’Aifa sottolinea che «la possibilità di utilizzo di metodi informatici alternativi può essere applicata anche per la consegna del foglio illustrativo da parte delle farmacie ospedaliere ai reparti (ad esempio mediante l’utilizzo della rete Intranet)».
Nella comunicazione si fa poi riferimento all’articolo 4 della stessa determinazione, che recita: «Entro e non oltre sei mesi dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana oppure nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea per i medicinali approvati con procedura centralizzata dei provvedimenti di modifica o di rinnovo dell’autorizzazione all’immissione in commercio, i nuovi lotti del medicinale devono essere confezionati con il foglio illustrativo e l’etichettatura aggiornati». L’Aifa ha precisato che, trascorsi i 180 giorni citati, «i nuovi lotti – compresi quelli prodotti antecedentemente a tale periodo – devono essere confezionati e rilasciati con i fogli illustrativi e le etichettature aggiornati».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.